PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Comune soddisfatto, “un ottimo Natale a Urbino”

"Altro che turismo fermo come millanta qualcuno, buonissimo il numero di presenze registrate sotto le festività"

Piazza Rinascimento a Urbino

Le festività di Natale hanno fatto registrare un buonissimo numero di presenze ad Urbino. Gli spettacoli “White Christmas Dream” organizzati in Piazza della Repubblica sono stati sempre molto partecipati in tutte le cinque date programmate, compreso il giorno di Natale quando si sono notate numerose presenze di persone provenienti anche da fuori.

L’iniziativa organizzata insieme alla Pro Urbino “Le Vie dei Presepi” si conferma un caposaldo della proposta turistico culturale urbinate nel periodo natalizio, quest’anno ci sono stati oltre 5mila visitatori, il doppio rispetto all’anno scorso.

Riuscita è stata anche la serata di Capodanno organizzata dall’associazione delle Contrade in collaborazione con l’Amministrazione Comunale: per la prima volta dopo anni la piazza è tornata a vivere nella notte del 31 dicembre con un’iniziativa che ha attirato tantissime persone, urbinati ma anche numerosi turisti, che hanno assistito al concerto, all’animazione degli Arcieri e al brindisi di fine anno. Urbino ha potuto offrire una proposta attrattiva per trascorrere la notte più lunga.

Un ottimo risultato è stato realizzato anche dal concerto del 1° gennaio: un altro progetto che siamo riusciti a realizzare quest’anno per la prima volta per la nostra città. Infatti era diverso tempo che pensavamo, insieme ad Amat, di organizzare un concerto di Capodanno come tradizionalmente succede nelle grandi città, quest’anno abbiamo deciso di programmarlo in anticipo inserendolo già dall’inizio nel calendario del teatro Sanzio e la risposta del pubblico è stata entusiasmante con quasi 300 biglietti venduti e il teatro pieno.

C’erano tanti spettatori urbinati ma anche tanti turisti venuti ad assistere all’esibizione della Gioachino Orchestra diretta dal maestro Michele Mangani, grande professionista urbinate di fama internazionale. Un successo che ci mostra quanto l’iniziativa sia stata apprezzata e ci spinge a replicarla in futuro. Anche il nuovo anno è iniziato al meglio, con una festa della Befana organizzata dal Legato Albani molto partecipata, nonostante a Urbania si sia svolta, come ogni anno, la manifestazione più grande d’Italia per l’Epifania.

Significativo è l’aumento esponenziale dei bus turistici, come quello della sosta breve nei parcheggi: a dicembre sono stati 125 i bus turistici che sono arrivati in città, mentre erano 95 nel dicembre 2016.

Nonostante qualcuno ancora millanti che a Urbino il turismo è fermo, tutto ciò mostra che è esattamente il contrario. Bastava camminare in centro nei giorni subito dopo Natale per accorgersi di quante persone circolavano a differenza di ciò che accadeva negli anni passati ed è chiaro che anche i musei hanno potuto beneficiare di questo movimento. Ciò significa che gli sforzi dell’Amministrazione, in particolare degli assessorati alla Cultura e Turismo insieme a quello alle Attività Produttive guidato dall’assessore Giuseppina Maffei, stanno andando nella strada giusta per il rilancio della nostra città, un’azione in cui la presenza e l’opera dell’assessore Sgarbi è sicuramente determinante, come l’importante lavoro di squadra che è stato messo in campo per offrire alla nostra città un programma ricco di iniziative per le festività di Natale.

Un grazie particolare va a tutte le associazioni e le realtà che hanno collaborato con l’Amministrazione comunale, contribuendo a rendere questo Natale a Urbino un momento di grande richiamo.

Comune di Urbino
Pubblicato Mercoledì 10 gennaio, 2018 
alle ore 18:32
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!