PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Confartigianato Ancona-Pesaro-Urbino ha incontrato il nuovo governo

"Abbiamo raggiunto risultati importanti, nonostante i vizi di questo paese"

1.015 Letture
commenti
Delegazione Confartigianato

Dalle Marche a Roma per incontrare i rappresentanti del Governo e far sentire la voce della micro e piccola impresa del territorio.

Anche una delegazione di 120 imprenditori di Confartigianato Imprese Ancona e Pesaro – Urbino, guidata dal presidente e segretario Graziano Sabbatini e Giorgio Cataldi e dal vice segretario Marco Pierpaoli, ha preso parte all’Assemblea nazionale di Confartigianato che si è svolta a Roma la Nuvola Convention Center, per denunciare i vizi italiani e per rilanciare le virtù della piccola impresa artigiana, che mai come quest’anno ha fatto registrare record importanti sul fronte del lavoro e dell’economia, a cominciare da apprendistato ed export.

Risultati che le piccole imprese artigiane, hanno raggiunto nonostante i tanti vizi di un Paese che ne limita la competitività. A cominciare dalla pressione fiscale, che per l’Ufficio studi di Confartigianato supera di 18,6 miliardi di euro la media europea, per non parlare dei ritardi di pagamento della pubblica amministrazione italiana.

All’assemblea di Confartigianato sono intervenuti il Ministro del Lavoro, delle Politiche sociali e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio e il Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Nella sua relazione, il presidente nazionale Confartigianato Giorgio Merletti ha proposto al Governo un “contratto di sette punti”, semplici e immediatamente applicabili: la modifica del codice degli appalti, la firma sul decreto delle nuove tariffe Inail, la chiusura definitiva del SISTRI, la tutela della manifattura made in Italy, una tassazione reale per i giganti del web, la riduzione del costo dell’energia e la valorizzazione delle piccole imprese in ogni nuovo provvedimento introdotto in italiano, come da indicazioni europee.

Un contratto che il Ministro Di Maio ha firmato e sottoscritto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!