PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Anche la Regione Marche adotta Smart Road Sense, l’app ideata dall’Università di Urbino

Suscita sempre più interesse l’innovativa applicazione che rileva le condizioni del manto stradale

2.025 Letture
commenti
Smart Road Sense

La qualità delle strade è un fattore di sviluppo territoriale imprescindibile. La manutenzione tempestiva è indispensabile e si basa sulla conoscenza delle priorità.

Da anni l’Università di Urbino è impegnata nello sviluppo di tecnologie che consentano a tutti gli automobilisti di contribuire in modo anonimo al monitoraggio continuo delle condizioni delle strade su cui viaggiano.

SmartRoadSense è un’applicazione gratuita per Smartphone che usa gli accelerometri per rilevare automaticamente lo stato dell’asfalto e creare una banca dati aperta e una mappa condivisa. Con il progetto europeo Crowd4roads all’Università di Urbino si sono uniti la Regione Marche, la Regione Abruzzo, BlaBlaCar, Fundatia Satean (RO), Coventry University (UK) e Buckinghamshire Advantage (UK).

Crowd4roads supporta l’iniziativa RisorgiMarche puntando la sua mappa sui luoghi in cui si svolgeranno i concerti e invitando tutti i partecipanti ad utilizzare SmartRoadSense e BlaBlaCar per raggiungere gli eventi. Questo offrirà informazioni preziose sullo stato delle strade, consentendo a tutti di contribuire doppiamente, con la propria presenza e con il monitoraggio, alla rinascita dei luoghi colpiti dal sisma del 2016.

“Si parla spesso di tecnologie smart, ma a rendere smart un territorio sono le persone e i dati” – dice Alessandro Bogliolo, coordinatore del progetto – “La tecnologia è solo lo strumento che consente di condividerli. RisorgiMarche è una grande opportunità per portare in nome della musica tante persone in luoghi straordinari che meritano di essere conosciuti e vissuti. SmartRoadSense consente ai partecipanti di raccogliere informazioni utili alla manutenzione del territorio per favorirne la ripresa.”

Per monitorare lo stato delle strade è sufficiente installare SmartRoadSense e ricordarsi di attivarla salendo in macchina. L’applicazione non ha bisogno di interagire con l’utente e pertanto non arreca distrazione alla guida ed è compatibile con qualsiasi altro utilizzo simultaneo del dispositivo, come telefono o come navigatore satellitare.

Per informazioni:

http://smartroadsense.it/apps/

http://c4rs.eu/

info@smartroadsense.it

Dall’Università di Urbino

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!