PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, 72enne muore all’arrivo della Nutata Longa

L'uomo, allenato e in buona salute, è stato probabilmente stroncato da un infarto fulminante

1.669 Letture
commenti
Ambulanza, soccorsi, 118

Nel tardo pomeriggio di domenica 5 agosto alla Nutata Longa di Fano, una storica gara di nuoto il cui tragitto ha la lunghezza di un miglio nautico, un uomo di 72 anni è deceduto a seguito di un malore poco prima dell’arrivo.

L’uomo, originario della provincia di Lodi, era un atleta amatoriale ma esperto, abituato all’attività fisica, in buona salute e in possesso, come da regolamento della competizione, del certificato medico di sana e robusta costituzione. Partecipava alla gara da numerose edizioni e aveva esteso la passione anche ai suoi figli.

Poco prima dell’arrivo al traguardo, vicino alla riva, l’uomo ha barcollato cadendo in avanti. Immediato il soccorso dei presenti, tra cui il personale dell’ambulanza presente alla gara e alcuni medici che si trovavano sul posto.

L’uomo è stato portato a riva, in condizioni fin da subito visibilmente gravi. Il personale del 118, giunto sul posto, ha poi proceduto ad allontanare gli altri bagnanti e ad attuare le procedure di rianimazione, tra cui un lungo massaggio cardiaco affiancato dall’utilizzo del defibrillatore.

Nonstante i ripetuti tentativi l’attività cardiaca dell’uomo non ha mostrato segni di ripresa. È possibile che fosse già morto quando era ancora in acqua, stroncato da un infarto fulminante. Sul posto anche la Guardia Costiera di Fano, per effettuare gli accertamenti di legge.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!