PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rimini, sesso con un’alunna minorenne, docente di Pesaro patteggia per due anni

L'uomo era stato arrestato nel mese di Gennaio grazie a delle chat diffuse e giunte al dirigente scolastico

1.661 Letture
commenti
Ragazza, telefono cellulare, smartphone, messaggio, sms

Un insegnante46enne, originario di Pesaro ma esercitante la professione presso una scuola di Rimini, ha patteggiato per 2 anni di carcere con sospensione della pena poiché accusato di avere intrapreso rapporti sessuali con un’alunna 15enne.

L’uomo era stato arrestato il 30 gennaio, fermato prima che entrasse a scuola per un’ordinaria giornata di lezione. Delle chat a luci rosse tra il professore e la studentessa, infatti, erano state diffuse e lette da decine di studenti, probabilmente condivise dalla ragazza con un’amica con cui si era confinata.

I file incriminati hanno quindi iniziato a circolare raggiungendo addirittura altre scuole. Mentre i ragazzi erano interessati a capire chi fossero i protagonisti delle chat, intanto, i messaggi hanno raggiunto anche alcuni genitori, che si sono recati furibondi dal preside. Quest’ultimo, pensando inizialmente ad uno scherzo, quando ha compreso la gravità della situazione, ha messo immediatamente il materiale nelle mani delle forze dell’ordine.

Da una perquisizione effettuata nella casa dell’uomo, coinvolgendo in modo particolare smartphone e computer, sono emersi altri dettagli sulla relazione. Si è scoperto, in particolare, che la ragazza aveva una relazione con il figlio dell’uomo. Il professore era stato poi sospeso dal suo incarico, nonostante continuasse a proclamare la sua innocenza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!