PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Non stare zitta. Parla con noi”: torna a Pesaro e Fano lo sportello di ascolto in ospedale

La campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne giunge alla terza edizione

1.296 Letture
commenti
"Non stare zitta, parla con noi"

La campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne giunge alla terza edizione. Ambulatori aperti negli ospedali di Pesaro e Fano ed un convegno per operatori e cittadini. Torna lo sportello di ascolto rivolto alle donne vittime di violenza.

“Non stare Zitta. Parla con noi”, la campagna di sensibilizzazione promossa dalla Psicologia ospedaliera di Marche Nord e fortemente sostenuta dalla Direzione Generale all’interno del più ampio progetto “Scarpe Rosse”, riparte lunedì 5 novembre: per tutto il mese le psicologhe saranno disponibili ad accogliere le donne o i loro familiari che vogliono dire basta ai maltrattamenti, fisici ed emotivi.

Sarà sufficiente alzare la cornetta, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 10, e prendere un appuntamento in totale riservatezza. Una occasione, forse il primo passo, per rompere il silenzio, chiedere aiuto e dire basta alla violenza. Ma lo sportello di ascolto è solo una parte del progetto “Scarpe Rosse” che vuole scuotere le coscienze, lottare contro l’indifferenza di chi vede ma non parla, o vede ma non riconosce i segnali.

Tutti gli operatori di Marche Nord scendono in campo per questo: in ogni reparto campeggerà la locandina con le informazioni su come contattare le psicologhe, e verranno installate tante scarpe rosse, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. “Siamo partiti nel novembre del 2016 con questo progetto che per noi rappresentava una vera e propria sfida – commenta la responsabile della Psicologia Ospedaliera Maria Cleofe Contardie possiamo dire ad oggi di aver intrapreso la strada giusta.

Il numero crescente di accessi al nostro sportello di ascolto lo conferma. Quindi proseguiremo nell’intento di abbattere quel muro di silenzio che paralizza non solo le donne vittime di violenza ma anche familiari e conoscenti, troppo spesso muti testimoni di questo fenomeno. Ricordiamo che l’accesso allo sportello avviene in totale anonimato e riservatezza.

A chiudere la campagna di sensibilizzazione un convegno dal titolo “Lotta contro la violenza: l’ospedale si apre al territorio”, che avrà luogo il 14 dicembre 2018 dalle 9 alle 14 presso la sede dell’Azienda Ospedaliera di Viale Trieste 391. Interverranno il Sostituto Procuratore del Tribunale di Pesaro Dr.ssa Silvia Cecchi, il Coordinatore dell’Associazione Italiana Psicologia e Criminologia di Roma Dr. Massimo Lattanzi e il Direttore del Pronto Soccorso di Marche Nord Dr. Stefano Loffreda. Il convegno, accreditato ECM, è rivolto agli operatori sanitari e aperto ai professionisti della rete antiviolenza e alla cittadinanza intera.

Ecco i dettagli per accedere allo sportello di ascolto: Chiama i numeri 0721.365265 – 0721.882510 dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 10

Da Azienda Ospedaliera Marche Nord

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!