PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Magione, uccisa a coltellate una donna 69enne di Serra Sant’Abbondio

Il corpo senza vita è stato ritrovato dalla figlia con un coltello ancora conficcato nella schiena

1.329 Letture
commenti
Ambulanza

Una donna di 69 anni originaria di Serra Sant’Abbondio è stata brutalmente uccisa a coltellate in Umbria nel comune di Magione, in provincia di Perugia. Il corpo della donna è stato ritrovato nella mattinata di lunedì 14 gennaio.

La morte è avvenuta probabilmente nella notte tra domenica e lunedì. Non è stato ancora possibile effettuare una completa ricostruzione della vicenda, tuttavia la principale sospettata sembrerebbe essere la figlia della vittima, in cura per problemi psichiatrici.

È stata la stessa figlia 34enne a dare l’allarme. Dopo aver ritrovato la madre senza vita con un coltello ancora conficcato nella schiena la donna ha contattato in cerca di aiuto il centro di igiene mentale che la segue. Al momento dell’accaduto, le due donne si trovavano in casa da sole.

Le voci di alcuni compaesani sostengono che la 34enne avrebbe già tentato di compiere un gesto simile in passato. La donna, inoltre, sarebbe stata in passato ospite di una comunità di recupero per problemi di alcolismo e tossicodipendenza. I litigi tra madre e figlia, inoltre, sarebbero diventati particolarmente frequenti nell’ultimo periodo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!