PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Spaccio di stupefacenti, denunce e arresti al parco Miralfiore di Pesaro

Arrestati quattro giovani che avevano aggredito il presunto responsabile del ritrovamento di droga da parte della Polizia

1.575 Letture
commenti
Anfiteatro del Parco Miralfiore di Pesaro

A seguito di un’indagine aperta dopo l’aggressione ai danni di un ragazzo di origine nigeriana, avvenuta lo scorso 12 gennaio all’esterno dell’Ipercoop di Pesaro, la Squadra Mobile della Questura di Pesaro e Urbino ha identificato e denunciato quattro persone.

I ragazzi, anch’essi di origine nigeriana, avevano minacciato di morte la loro vittima, dopodiché l’avevano aggredita a calci e pugni sottraendogli infine il telefono cellulare e il portafoglio. A seguito delle indagini, è stato possibile scoprire il motivo dell’aggressione, legato allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Pochi giorni prima del fatto, infatti, la Polizia aveva sequestrato delle sostanze stupefacenti all’interno del parco Miralfiore. Il giovane aggredito è stato pertanto erroneamente incolpato di essere il responsabile di questo ritrovamento da parte delle forze dell’ordine.

A seguito di controlli antidroga, nel pomeriggio del 30 gennaio, è stato inoltre arrestato un 42enne di origine liberiana, che aveva già ricevuto un ordine di carcerazione per lesioni, uso di atto falso e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è stato trovato nuovamente in possesso di sostanze stupefacenti destinate allo spaccio. È ora recluso presso il carcere di Pesaro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!