PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Aperta a Pesaro la rotonda in largo Tre Martiri

Ricci: "Migliorerà flusso del traffico, più sicurezza per attraversamenti pedonali"

Apertura a Pesaro della rotonda in largo Tre Martiri

“Mi pare che le cose stiano andando abbastanza bene”, dice Matteo Ricci, piombando in largo Tre Martiri per valutare gli effetti immediati della nuova rotonda sperimentale. “È uno degli incroci più problematici della città: da anni i cittadini ce lo segnalano. Adesso migliorerà il flusso del traffico e gli attraversamenti pedonali saranno più sicuri”.

Aggiunge il sindaco sul posto: “È chiaro che ci vorrà un po’ di tempo per sperimentarla e continueremo il monitoraggio. Per valutare nel complesso dobbiamo aspettare qualche giorno. Anche per verificare le ore di punta. Tra qualche giorno faremo il punto per capire i miglioramenti che ci sono stati e gli eventuali effetti collaterali. Del resto, “sono sperimentazioni fatte apposta con i new jersey, in modo da prendere le misure se ci sarà bisogno”.

Sull’agenda: “La prossima rotonda sperimentale sarà a Ponte Valle, poi a Cattabrighe dove toglieremo altri semafori sulla Statale”. Commenta l’assessore Enzo Belloni: “Mi sembra una buona apertura sul lato della viabilità. Era una richiesta che arrivava da tempo: con coraggio ci siamo presi l’impegno”. Spiegano i tecnici del Comune: “Chi viene da nord, diretto a Lungofoglia Caboto, sarà agevolato.

Prima si creavano code per la precedenza da dare a chi arrivava da sud per immettersi sulla Statale. Ora quel ramo sarà migliorato. In più chi proviene da Lungofoglia Caboto, diretto verso il centro, prima doveva transitare verso via Pontevecchio, caricando quel tratto. Adesso sarà possibile anticipare la svolta”. Non solo: “Gli attraversamenti pedonali sono ora in due fasi, con conseguente aumento della sicurezza per i pedoni”.

Le prime linee posizionate a terra, che vanno a sostituire l’uso temporaneo dei new jersey per la mattinata di lavori, sono nel tratto davanti all’edicola e alla piadineria. L’investimento del Comune è di circa 30mila euro tra scavi, new jersey e interventi per la segnaletica verticale e orizzontale. Eliminata l’isola di traffico centrale, si è realizzato anche il basamento per spostare la torre faro in posizione più centrale rispetto alla rotonda.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!