PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, arrestato per ricettazione un 32enne

Il ragazzo conservava nella propria abitazione refurtiva per un valore complessivo di migliaia di euro

1.544 Letture
commenti
Polizia, 113, volanti, agenti

Un 32enne residente a Fano è stato arrestato dalla Polizia poiché ritenuto complice di una serie di furti avvenuti in abitazioni e attività commerciali.

L’uomo, di origine sarda, già noto alla giustizia, è stato denunciato a piede libero per ricettazione. A seguito di una perquisizione nella sua abitazione, infatti, sono stati ritrovati beni di ogni tipologia, tra cui oggetti d’oro, dispositivi elettronici, canne da pesca, occhiali, orologi e indumenti, per un valore complessivo di alcune migliaia di euro.

L’indagine nei confronti del 32enne era partita a seguito di un furto avvenuto al centro sportivo “La Combattente”, il cui responsabile, un 19enne di origine albanese, era già stato arrestato. L’ingente bottino era stato accumulato ripulendo anche abitazioni e vetture in diversi quartieri, tra ottobre e dicembre 2018.

Gran parte della refurtiva ritrovata  è stata riconosciuta come di proprietà del centro sportivo, mentre solo per alcuni degli altri oggetti sono già stati individuati i legittimi proprietari. La Polizia, pertanto, invita le vittime dei furti a contattare il Commissariato di Fano per riottenere i propri averi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!