PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il 22 marzo a Vallefoglia “Giornata di educazione alla legalità e di contrasto alle mafie”

Interverranno i familiari di Attilio Romanò e Giuseppe Puntarello di "Libera"

1.904 Letture
commenti
anfiteatro "Carloni" del Polo scolastico di Bottega di Vallefoglia

Una “Giornata di educazione alla legalità e di contrasto alle mafie: è quella promossa dalla Città di Vallefoglia e dalla Provincia di Pesaro e Urbino per venerdì 22 marzo, a partire dalle ore 9.30, a Bottega di Vallefoglia (anfiteatro “Carloni” del polo scolastico) a cui parteciperanno gli studenti dell’istituto comprensivo statale “Pian del Bruscolo” e dell’istituto comprensivo statale “Giovanni Paolo II” di Montecchio, accompagnati dai loro dirigenti scolastici e insegnanti.

Alla giornata, che vedrà i saluti del sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli, del presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini e della dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Marcella Tinazzi, interverranno la mamma e la sorella di Attilio Romanò, vittima della mafia, e Giuseppe Puntarello dell’associazione “Libera”. Gli studenti presenteranno alcuni lavori svolti in classe sui temi della legalità e della lotta alle mafie (poesie, racconti, disegni, cartelloni).

Nel corso della mattinata è prevista la cerimonia di intitolazione del polo scolastico ad Attilio Romanò, Pio La Torre, Piersanti Mattarella e Carlo Alberto dalla Chiesa, vittime delle mafie. Alla giornata parteciperà anche l’orchestra “Incontro” dell’istituto comprensivo statale “Pian del Bruscolo”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!