PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, annunciata la chiusura della Pica, 60 dipendenti rischiano il lavoro

Il gruppo francese Terreal annuncia la cessazione delle attività, sul piede di guerra Matteo Ricci e i sindacati

1.306 Letture
commenti
Stabilimento Pica di Pesaro

La storica azienda pesarese di laterizi Pica, fondata oltre 70 anni fa e acquisita nel 2017 dal gruppo francese Terreal, ha visto annunciata la propria chiusura da parte dei nuovi proprietari dello stabilimento industriale.

Al momento dell’acquisizione, Terreal aveva garantito ai proprietari storici che avrebbe mantenuto la continuità produttiva, sostenendo così i lavoratori e la città. A distanza di meno di due anni, però, la multinazionale ha deciso di chiudere lo stabilimento, cessando l’attività produttiva. I lavoratori finirebbero così in mobilità.

Sono immediatamente scattati sul piede di guerra i sindacati e il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, il quale su Facebook annuncia la partecipazione allo sciopero dei lavoratori. L’intenzione è anche quella di aprire un tavolo anti crisi, in collaborazione con il gruppo Terreal, la Regione Marche e il Ministero del Lavoro.

Particolarmente critici anche i sindacati, che esortano a prendere in esame soluzioni alternative. Anche se ufficialmente comunicata solo ora, infatti, l’intenzione della chiusura dello stabilimento era già nell’aria a causa della mancata manutenzione di un ramo di produzione che secondo i piani iniziali sarebbe a breve dovuto entrare a regime.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!