PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mondolfo, donna 50enne entra in un bar con un piccone in mano

La donna è stata portata dai Carabinieri all'ospedale di Fano

2.882 Letture
commenti
Carabinieri, 112, gazella, forze dell'ordine

Nella giornata di martedì 9 aprile, a Mondolfo, una donna si è presentata all’interno di un bar armata di piccone, scatenando il panico tra i presenti.

Tutto è iniziato nella mattinata, quando la donna, una 50enne con disturbi mentali, si è recata all’interno del locale in un momento di grande agitazione, per poi iniziare a minacciare le persone presenti ribaltando anche la merce esposta sul bancone. Il barista è prontamente riuscito ad allontanarla, imponendole di non tornare.

La situazione, però, era tutt’altro che risolta. In serata, infatti, la 50enne ha chiamato il telefono del bar. Il gestore ha risposto, e dall’altra parte della cornetta ha trovato la donna che lo minacciava di tornare armata di piccone. La signora si è poi presentata all’interno del locale con il piccone, gridando minacce e pronunciando frasi sconclusionate.

In pieno attacco d’ira ha poi rotto alcuni bicchieri, procurandosi delle ferite lievi. Con sangue freddo, il gestore del bar è riuscita a disarmarla e ad immobilizzarla, per poi chiamare i Carabinieri. I militari hanno trasportato la 50enne all’ospedale di Fano.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!