PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Per il titolo NBA sarà discorso a due tra Lakers e Clippers?

Rivoluzione in casa Clippers e Lakers. Le altre pretendenti al titolo

2.607 Letture
commenti
basket, pallacanestro

Quando mancano pochi giorni alla conclusione della free agency NBA, è finalmente giunto il momento di fare i primi bilanci.

Durante tutto il corso della passata stagione, come raccontato anche da La Gazzetta dello Sport, si erano rincorse le voci che vedevano Los Angeles Lakers e Los Angeles Clippers come le franchigie che, con più spazio salariale a disposizione, avrebbero fatto di tutto per accaparrarsi i migliori giocatori in circolazione. Sebbene nelle ultime settimane sembrava che tutto potesse concludersi in un nulla di fatto, la situazione si è finalmente sbloccata ed entrambe le squadre losangeline sono riuscite a mettere a segno dei colpi da novanta. Clippers e Lakers si candidano quindi a recitare il ruolo di protagoniste per la conquista del prossimo titolo NBA e vanno ad innalzare ulteriormente il livello della Western Conference, sempre più equilibrata ed imprevedibile.

La rivoluzione in casa Clippers e Lakers

Mentre i Lakers, come ci racconta anche Sportando, dopo essersi assicurati le prestazioni sportive di Anthony Davis, nel giro di pochi giorni sono riusciti a portare alla corte di LeBron James anche Rajon Rondo, DeMarcus Cousins ed Avery Bradley, i Clippers, in una sola notte, hanno messo a segno un duplice colpo che potrebbe cambiare per sempre la storia della franchigia. Dall’anno prossimo, coach Doc Rivers dovrà fare a meno di Danilo Gallinari accasatosi agli Oklahoma City Thunder, ma avrà a sua disposizione due dei cestisti più forti e completi dell’intera NBA. Stiamo parlando dei californiani Paul George e Kawhi Leonard, che hanno deciso di fare ritorno a casa andando ad aggiungersi ad una squadra che già nella passata stagione aveva dimostrato di avere dalla sua tutti i mezzi per dar vita ad un progetto vincente. Dando un’occhiata alle scommesse sul basket, pertanto, Lakers e Clippers sono tra le favorite assolute per la vittoria del prossimo titolo NBA anche se quest’anno la concorrenza sarà più spietata che mai.

Le altre pretendenti al titolo NBA

Se è vero che, dopo i recenti colpi di mercato, Lakers e Clippers hanno a propria disposizione due dei roster più forti e completi dell’intera Lega, è altrettanto vero che le altre squadre non staranno a guardare. Nonostante la partenza dell’infortunato Durant, mandato ai Brooklyn Nets nella trade che ha portato D’Angelo Russel ad Oakland, i Golden State Warriors restano secondo molti la squadra da battere. Curry e Thompson in passato hanno già dimostrato di essere in grado di vincere anche senza Kevin Durant e pare proprio che coach Kerr sia intenzionato a dare ancora maggiori responsabilità ai propri uomini migliori. Tra le contendenti al titolo ci sono sicuramente gli Houston Rockets di James Harden, i Philadelphia 76’ers di Joel Embiid e Ben Simmons, i Boston Celtics reduci dall’acquisto di Kemba Walker ed i Milwaukee Bucks di Giannīs Antetokounmpo. Il greco, dopo aver trascinato i suoi Bucks nella finale di Conference ed essere riuscito ad aggiudicarsi il titolo di MVP, pare intenzionato a compiere il definitivo salto di qualità e spera di trascinare i suoi compagni alla vittoria del titolo. Discorso diverso, invece, vale per i già citati Brooklyn Nets. Oltre a Kevin Durant, i Nets dalla prossima stagione avranno a propria disposizione anche in talento di Kyrie Irving anche se, a dirla tutta, tenuto conto dell’infortunio di Durant, pare difficile che possano giocarsela sin da subito alla pari con le squadre migliori.

La stagione della NBA è pronta a ripartire e non vediamo l’ora di scoprire chi, alla fine, riuscirà a portarsi a casa il titolo di campione della lega di basket più famosa e competitiva del mondo.

Redazione Pesaro Notizie
Pubblicato Giovedì 11 luglio, 2019 
alle ore 20:28
544128795ea23ca037d6e5f5
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!