PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Entrata in vigore a Pesaro l’ordinanza relativa alla messa al bando della plastica

L'assessore all'Ambiente e alla Sostenibilità Morotti: "Pesaro ha voluto mandare un messaggio chiaro"

983 Letture
commenti
Le Marche prima regione d’Italia plastic free

Il 1 settembre è entrata in vigore l’ordinanza n. 516/2019 che vieta l’utilizzo, durante la somministrazione di alimenti e bevande da parte di attività commerciali, di posate, piatti, bicchieri e cannucce monouso di plastica in tutto il territorio comunale. Gli stessi possono essere sostituiti con materiale biodegradabile e compostabile.

Una scelta volta alla sostenibilità, precursore di successive normative regionali e direttive europee che vanno nella medesima direzione. Proprio per permettere alle attività commerciali di adeguarsi e smaltire le scorte, in accordo con le associazioni di categoria, l’ordinanza fu emanata il 5 aprile, 4 mesi prima dell’entrata in vigore, e ampiamente diffusa.

“Stiamo lavorando – sottolinea l’assessore all’Ambiente e Sostenibilità Heidi Morotti – perché successivamente all’ordinanza fatta dall’Amministrazione è uscita una direttiva UE il 2 luglio scorso, seguita dalla pubblicazione della legge regionale dell’8 agosto. Entrambe gerarchicamente superiori, a questo proposito ci stiamo adeguando”. E continua: “Pesaro ha voluto mandare un messaggio chiaro, che è stato recepito da tante attività commerciali che si sono adeguate ben prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza. Questo dimostra come nella città ci sia una sensibilità ambientale diffusa che va coltivata e rafforzata”.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!