PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano: telecamere per il controllo delle “isole ecologiche”

Previste sanzioni per vandali e trasgressori della differenziata

2.008 Letture
commenti
fano-telecamere-isoleecologiche

Nasce dalla volontà dell’assessore Samuele Mascarin, che ha già preso contatti con gli ispettori ambientali dell’Aset e con la Polizia Municpale, l’idea di installare telecamere e sistemi di video sorveglianza allo scopo di controllare le cosiddette “isole ecologiche” (cassonetti, campane, raccoglitori per la differenziata, etc.), preservandole contro l’azione dei vandali e per “verificare” l’operato dei cittadini in merito alle norme sulla raccolta differenziata.

Per contrastare questi “guastatori ecologici”, attori di comportamenti vandalici e persone irrispettose nei confronti della legislazione sulla differenziata che col favore del buio approfittano per scaricare indiscriminatamente rifiuti di ogni genere nei raccoglitori, a partire dall’autunno 2014 verranno installati tali dispositivi di controllo, telecamere “mobili” che varieranno zona con intervalli di circa 10 giorni permettendo di individuare i colpevoli (mediante registrazione digitale di volti e targhe di automobili).

Oltre alla stupidità delle azioni vandaliche, è riscontrabile un comportamento incivile oltre che illegale nei riguardi dello smaltimento differenziato, temi così commentati da Mascarin: “Esiste un problema reale di inciviltà e di maleducazione che si manifesta in modo sistematico in alcuni punti: a Sant’Orso, a San Lazzaro e al Flaminio in particolare. Chi non ha senso civico, o almeno buon senso, è giusto che paghi salate sanzioni“. Oltre alle segnalazioni di dolo, l’intenzione sarà quella di disincentivare alcuni comportamenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!