PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Condannati i tre ragazzi che avevano violentato la quindicenne di Sant’Ippolito

Era successo nell'estate del 2011 sulla spiaggia dell'Arzilla durante la "notte bianca" fanese

2.800 Letture
commenti
fano-nottebianca-violenza

Nella giornata del 13 novembre la Corte d’appello di Ancona ha confermato la condanna con rito abbreviato a due anni di reclusione (pena sospesa) a carico dei tre ragazzi minorenni umbri (allora 17enni) accusati di aver violentato una ragazza (allora quindicenne) di Sant’Ippolito sulla spiaggia dell’Arzilla a Fano in occasione della “notte bianca” nella sera del 25 giugno 2011.

Due dei tre ragazzi resisi protagonisti dell’atto di violenza avevano chiesto la formula del rito abbreviato ed erano stati messi in prova dal Gup del tribunale dei minori accusati dello stesso reato nel dicembre del 2013. In questo caso più che di condanna si trattava di un anno e mezzo di servizi socialmente utili sotto la supervisione dei servizi sociali.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!