PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano: il Conapo denuncia ingenti tagli di personale nei Vigili del Fuoco

Il 3 dicembre previsto un incontro a Roma tra i rappresentanti del governo e dell'amministrazione dei vigili del fuoco

2.600 Letture
commenti
Vigili del fuoco

Il Conapo, Sindacato Autonomo Vigili del Fuoco che ormai dal 2013 lamenta significativi tagli di budget e di personale da parte del Ministero dell’Interno, ha voluto sottolineare pubblicamente l’ennesimo programma di depotenziamento da parte del suddetto Ministero sensibilizzando cittadini e autorità competenti sullo stato deficitario di servizi e organismi medesimi che naturalmente coinvolgeranno anche il territorio provinciale di Pesaro e Urbino.

Con le seguenti parole il responsabile provinciale di Conapo, Leonardo Scudella, ha illustrato la situazione. “Da circa un anno, il Ministero dell’interno, Dipartimento dei Vigili del Fuoco, Soccorso Pubblico e Difesa Civile, sta elaborando un progetto di riforma della distribuzione delle piante organiche del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco sull’intero territorio del Paese. Questo progetto si appresta ora ad essere trasformato in un provvedimento legislativo che, se approvato nella sua attuale stesura, nel caso specifico della provincia di Pesaro e Urbino, avrebbe certamente ricadute negative sul sistema di soccorso dei VV.F., con innegabili svantaggi a carico di alcune aree del nostro territorio e dei suoi abitanti.

In previsione dell’incontro sulla materia di cui in oggetto, convocato per il giorno 3 dicembre p.v. a Roma fra i rappresentanti del governo e dell’amministrazione dei Vigili del Fuoco e le OO.SS. di categoria, – continua Scudella – da parte nostra abbiamo ritenuto necessario e indispensabile evidenziare quanto di seguito, inviando una nota ai rappresentanti istituzionali, nazionali e locali, affinché nel corso di quell’incontro le criticità evidenziate vengano tenute in debita considerazione e perché ognuno, per quanto di propria competenza, possa contribuire a evitare l’impoverimento degli organici del Comando dei Vigili del Fuoco di Pesaro e Urbino a discapito dell’efficacia del dispositivo di soccorso nell’ambito dell’intera provincia.

Il responsabile Conapo ha poi concluso sottolineando le criticità di Fano e Macerata Feltria: “In particolar modo le criticità evidenziate riguardano i distaccamenti di Fano, per il quale si teme una riduzione del già scarso numero di risorse umane disponibili, e quello di Macerata Feltria, per il quale, stando quanto previsto nel progetto, si va inevitabilmente verso la chiusura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!