PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Urbino: occupazione a rischio per i lavoratori della Cooperativa Opera

La FP Cgil invoca l'intervento immediato dell'amministrazione comunale

2.717 Letture
commenti
Cgil Pesaro

La Funzione Pubblica Cgil Pesaro Urbino esprime la propria preoccupazione per la situazione creatasi a seguito della scadenza dell’appalto, concesso da Urbino Servizi spa alla Coop Opera,  per il servizio di gestione dei parcheggi e del trasporto pubblico locale.

Su questa vicenda la nostra organizzazione – scrive la Fp in una nota – si è prontamente attivata ben prima che il  caso scoppiasse anche sulla stampa.

A rischio,  infatti,  c’è il futuro occupazionale di 8 lavoratori della Cooperativa Sociale Opera che si trovano oggi in Cassa integrazione in deroga (situazione che visti i ritardi di pagamento di questo ammortizzatore sociale, lascerà senza retribuzione i lavoratori per un tempo ancora indefinito),  in attesa che l’Amministrazione comunale, come sostenuto nell’incontro tenuto con Fp Cgil ( il  27 gennaio scorso),  si attivi al fine di risolvere quanto prima la situazione che si è creata a seguito dell’evento sopra descritto.

Riteniamo che sia dovere dell’Amministrazione comunale e responsabilità sociale, prendersi carico di lavoratori che per 15, 20 anni,  sono stati impiegati in una società al 100 per cento pubblica e partecipata unicamente dall’Amministrazione comunale trovando una degna ricollocazione lavorativa”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!