PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro Basket: impresa della Consultinvest a Capo d’Orlando

I pesaresi battono l'Upea 70-69 in un finale al cardiopalma

2.771 Letture
commenti
consultinvestpesaro-upeacapodorlando

Una Consultinvest anima e cuore compie l’impresa a Capo d’Orlando sconfiggendo l’Upea per un solo punto, 70-69 in un finale da autentico assalto alle coronarie con due tiri liberi di Ross allo scadere che regalano un’insperata vittoria, vanificando una tripla da thriller sparata da McGee pochi secondi prima. Grande prova del team allenato da Paolini, partito malissimo, capace di rimontare e vincere con smisurata personalità.

La sconfitta casalinga rimediata nel turno precedente di campionato ad opera di una prodigiosa Dinamo Sassari, per come era maturata, non celava certo rammarico ma non nascondeva altresì la consapevolezza di essersela giocata alla pari con una delle tre forze del campionato e di possedere i requisiti giusti e i mezzi adeguati per affrontare un percorso verso la salvezza seriamente competitivo, un viatico assolutamente positivo per il prosieguo di un campionato iniziato con tante perplessità e attraversato da un importante cambio di rotta nel passaggio della staffetta tra Dell’Agnello e Paolini.

È una Consultinvest che deve lavorare ancora tanto sull’approccio alla partita, poiché troppo spesso si assiste a una difficoltà di fondo nell’entrare nel match. Al pronti-via c’è un intorpidimento preoccupante che all’atto pratico significa punti di vantaggio regalati alle avversarie di turno. E gente come Hunt, Henry e Campbell non ci mettono nulla a macinare canestri. Poi improvvisamente giunge una sveglia chiamata LaQuinton Ross per scuotersi tutti di dosso la letargia e partire all’arrembaggio e dal terzo quarto fino alla fine il PalaFantozzi si trasforma in un’arena.

Dal +14 di Capo d’Orlando alla fine del primo tempo alla ripresa della Vuelle firmata da Musso e Ross, tutto torna a girare nel verso giusto e Pesaro ritrova la giusta armonia tra le due fasi difendendo in maniera più ordinata e facendo muovere la retina con più frequenza e precisione. Ora la situazione di classifica comincia ad assumere una certa fisionomia: i 14 punti non danno certo tranquillità ma consentono di affrontare il prossimo impegno casalingo con Milano con molti patemi in meno.

Il Tabellino

Upea Capo d’Orlando-Consultinvest Pesaro 69-70

Upea Capo d’Orlando: Archie 7, Hunt 16, Basile 7, Motta DNP, Pecile, Karavdic 2, Sahinovic DNP, Henry 14, McGee 10, Bianconi DNP, Campbell 13. Coach: Giulio Griccioli.
Consultinvest Pesaro: Ross 19, Myles 10, Basile, Musso 10, Raspino, Wright 19, Judge 8, Crow, Tortù DNP, Lorant 4. Coach: Riccardo Paolini.

Parziali: 28-19; 45-34; 55-54; 69-70.

Arbitri: Carmelo Paternicò, Enrico Sabetta e Gianluca Calbucci.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!