PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Barche incagliate al porto di Fano, infuria la polemica

Carloni: "Non si può aspettare la tragedia, Ceriscioli intervenga subito"

2.715 Letture
commenti
Le barche rimaste bloccate nei fanghi del porto di Fano nella mattinata di venerdì 26 giugno

Fondale troppo basso a Fano e la polemica infuria dopo che due imbarcazioni si sono incagliate, nella prima mattinata di venerdì 26 giugno. Nel VIDEO che proponiamo qui sotto, girato al porto fanese, si vedono appunto le due barche incastrate tra i fanghi.

Immediata la segnalazione del consigliere regionale e capogruppo di Marche 2020-AP Mirco Carloni, che sottolinea come il fatto fosse – purtroppo -“prevedibile. Due barche sono rimaste bloccate nei fanghi del porto di Fano. Hanno danneggiato le imbarcazioni le due barche da pesca alla vongola ma soprattutto hanno rischiato di farsi male. Sono andato di persona a verificare la situazione uscendo in mare con le “vongolare” e la situazione è insostenibile

Questa è una emergenza – prosegue Carloni – e chiedo pubblicamente a Luca Ceriscioli di intervenire subito con una soluzione definitiva di dragaggio del porto. Questa infrastruttura va messa in sicurezza come se fosse una autostrada perché la gente si può fare male. In passato con un po’ di buon senso si è riusciti a dragare rigettando i fanghi in mare e senza sprecare soldi pubblici per conferimenti strani in discarica. Le soluzioni di piccolo respiro non bastano, adesso serve un impegno concreto: non possiamo aspettare la tragedia“.

Guarda il VIDEO di Marco Cingolani

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!