PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’Udc contro il sindaco Seri: “Fano allo sbando, deve diventare una succursale di Pesaro?”

"Strade piene di buche, degrado, ritorno della delinquenza: non accettabile avere una città così"

fano-massimoseri

Primo anno di attività amministrativa della giunta di Sinistra, guidata dal Sindaco Seri con conferenza stampa nella quale onestamente ci aspettavamo che comunicasse ai cittadini:


1) che le tasse sono state portate al massimo; 2) che per il decoro urbano bisogna rivolgersi a Chi l’ha visto?; 3) che le buche sono rappresentazioni artistiche della nuova programmazione culturale targata Sinistra-PD.

I tavoli di concertazione sono stati tanti anche se poco partecipati, ma alla fine l’elefante ha partorito un topolino e pure brutto, perché, nessun progetto per il decoro urbano è stato iniziato, anzi siamo alla sbando completo.

La città e i quartieri sono sporchi, senza erba sfalciata, la ciclabile Fano-Pesaro è diventata una foresta, i giardini urbani dei passeggi mantenuti da schifo, con il ritorno della delinquenza per la mancanza di un minimo di sorveglianza insomma tante chiacchiere e neanche un euro a bilancio per il decoro urbano, voto
decoro urbano “0”.

Le strade sono piene di buche e non c’è un serio piano di asfaltature, mentre ci sarebbe bisogno di un intervento choc-urgente di 3 milioni di euro per circa 45/50 km di nuove asfaltature, voto manutenzione strade “0”.

I soldi, e possiamo dimostrarlo, ci sono, basta sapere amministrare e non gettare dalla finestra i denari dei cittadini Fanesi, vedi il mancato progetto di fusione ASET alla quale si doveva delegare le asfaltature e manutenzione strade.

Chiediamo al Sindaco Seri, primo cittadino, di togliere il paraocchi ideologico e di non sottostare ai ricatti della Sinistra, abbia uno scatto d’orgoglio per il bene della comunità, non è accettabile continuare ad avere una città in queste condizioni.

Sembra che si sia innescato un meccanismo anomalo nel quale la città di Pesaro emerge, fanno tante iniziative anche il carnevale estivo ed erogano una sufficiente manutenzione con i soldi della Provincia/Regione/Stato che per loro non si sa perché ci sono, lasciando allo sbando la terza città delle Marche.

Sembra che il progetto sia stato deciso nelle stanze segrete del palazzo dal PD provinciale a guida pesarese, per fare diventare Fano la succursale di Pesaro, o meglio, per fare di Pesaro la città più grande delle Marche, sembra….

Noi non ci stiamo la sfida è aperta.

da
Pierino Cecchi Segretario Comunale UDC Fano
Carmen Maglio Vice-Segretario Comunale UDC Fano

Commenti
Solo un commento
gidam 2015-08-05 09:29:31
la domanda più semplice è : dove erano i componenti del centro destra quando si formavano le buche nelle strade?
Non vedevano? Non percorrevano la strada dell' aeroporto dove le buche erano simili a laghi alpini?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!