PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ucciso in un bar di Milano albanese arrestato a Fano per possesso di cocaina

Un ventisettenne era stato condannato ai domiciliari ad aprile ma poi aveva fatto perdere le sue tracce

1.866 Letture
commenti
foto-polizia-113

Ucciso in una sparatoria a Milano a qualche mese di distanza da un arresto avvenuto a Fano (Pesaro).


Mrishaj Endri, 27 anni, era stato fermato dalla Polizia ad aprile 2015 perché trovato in possesso di 80 grammi di cocaina: condannato agli arresti domiciliari aveva fatto perdere le sue tracce fino alla serata di lunedì 14 dicembre, quando è stato assassinato in un bar milanese.

L’albanese stava giocando a carte assieme al titolare del bar, quando – secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri di Monza – sarebbe scoppiato un diverbio con tre o quattro persone: la diatriba è sfociata in una sparatoria che ha ferito gravamente Endri ed il barista.

Quest’ultimo è attualmente fuori pericolo, ma per l’albanese arrestato a Fano ad aprile non c’è stato nulla da fare: è deceduto poco dopo in ospedale per le ferite da arma da fuoco riportate.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!