PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro: studentesse accusano il docente di averle “sfiorate”, insegnante a processo

L'imputato è un uomo di 47 anni, professore di informatica

3.070 Letture
commenti
scuola, classe, banchi, aula scolastica

Un docente dell’istituto agrario Cecchi di Pesaro è finito a processo per una presunta violenza sessuale compiuta nei confronti di alcune delle sue allieve tra il 2012 e il 2013.


Giovedì 3 marzo si è svolta l’udienza riservata alle testimonianze delle parti offese, appunto le dieci studentesse.

Secondo l’accusa, l’uomo, pesarese di 47 anni, docente di informatica, con il pretesto di insegnare l’utilizzo del “Mouse”, avrebbe fatto scivolare la mano sulle cosce di alcune sue studentesse, all’epoca dei fatti quattordicenni, sfiorandole più volte: la preside dell’istituto aveva fatto partire un esposto in Procura dopo la segnalazione delle ragazze.

Secondo la difesa il tutto sarebbe frutto di un grande equivoco: il docente potrebbe aver sfiorato qualche allieva nello spiegare l’utilizzo del mouse, ma in “maniera del tutto involontaria e senza la minima malizia: non va dimenticato che le lezioni si svolgevano alla presenza di 30 alunni e di un altro insegnante”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!