PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fratelli d’Italia al sindaco di Fano: “esonera Marchegiani e scegli un assessore alla sanità”

Il segretario locale Andrea Montalbini: "Seri è debole politicamente, il tempo dei soprusi del Pd deve finire"

2.303 Letture
commenti
Fano, ospedale Santa Croce

Il dibattito sulla sanità fanese e provinciale si sta infiammando. Per fortuna a Fano esiste ancora tanta gente che non è sottomessa al Partito Democratico e alla visione dei dirigenti regionali e provinciali che vorrebbero svendere il Santa Croce probabilmente per regalarlo ai privati.


Il Sindaco Seri è in evidente difficoltà visto che i nemici più pericolosi se li porta in seno: la vecchia guardia del Partito Democratico.

Ma forse dovrei dire Partito Comunisti poiché il grande protagonismo dell’ex sindaco Cesare Carnaroli ha riportato Fano indietro di decenni. Carnaroli ha negli ultimi giorni alzato la voce e con interviste radiofoniche e giornalistiche ha mandato un chiaro messaggio al Sindaco Seri: in Regione, Provincia e Comune di Fano comanda il Partito Democratico:  Massimo “stai sereno” che la partita della Sanità la gioca il PD e tu devi solo chinare il capo. Il fatto che Carnaroli goda di tanta autorevolezza la dice lunga sulla debolezza di Seri e delle sue liste civiche.

Del resto il pluridecorato Minardi siede sia in consiglio regionale che in consiglio comunale in barba al tanto decantato statuto del PD che impedisce il cumulo degli incarichi. Ovviamente Minardi sembra rispondere pedissequamente a Ceriscioli e Ricci visto che ha più volte sostenuto il sito di Fosso Sejore per il nuovo nosocomio e non si è mai permesso di dire che il Santa Croce vada tutelato.
Completa il triumvirato Stefano Marchegiani, vice sindaco di Fano e udite udite segretario del PD fanese. Ovviamente Marchegiani è stato nominato vice sindaco ed assessore perché non si è presentato alle ultime elezioni quindi non poteva essere votato. Sembra che il buon Marchegiani si sia arrabbiato perché ho chiesto le sue dimissioni ed il Sindaco Seri non sia intervenuto a difenderlo. Il Sindaco Seri é debole politicamente ma non certo sciocco e sa benissimo che Marchegiani è indifendibile. Infatti difendere Marchegiani significherebbe difendere le posizioni del PD che vogliono affossare il Santa Croce e questo Seri non se lo può permettere.

Caro Massimo Seri il tempo dei soprusi deve finire, è ora di trarre il dado come fece Giulio Cesare sul Rubicone: dimetti Marchegiani e nomina un assessore alla Sanità dalla tua lista civica cosi in un sol colpo azzitterai l’arroganza di Carnaroli e smaschererai le posizioni di Minardi.

Il tempo stringe, la sanità fanese muore ma tu hai i dati in mano, sei il Sindaco!!  Esonera Marchegiani (non farai un torto agli elettori visto che Marchegiani non è stato votato da nessuno!) e nomina un fidato Assessore alla Sanità dalla tua lista civica, vedrai che i fanesi (e non solo) saranno con te.

 

da Andrea Montalbini (Segretario Fratelli d’Italia-An Fano)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!