PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Forze di polizia a confronto su lavori di escavo e collegamento con la Croazia

Svolta a Pesaro la Conferenza dei servizi per la sicurezza portuale: saranno intensificati i controlli antiterrorismo

2.081 Letture
commenti
Svolta a Pesaro la conferenza dei servizi per la sicurezza portuale

Partiti i lavori di escavo del porto antico a Pesaro. Su questi lavori e sull’avvio del nuovo collegamento tra il capoluogo provinciale e alcune località turistiche della Croazia, si sono riuniti per discutere i componenti della Conferenza dei Servizi per la Sicurezza Portuale, in un incontro svoltosi lunedì 30 maggio presso gli uffici della Capitaneria di Porto di Pesaro.

I lavori, iniziati nella mattinata con l’ausilio del motopontone “Fortunato”, dovrebbero essere terminati alla fine di giugno, quando barche da pesca a da diporto potranno tornare a sfruttare una profondità del fondale di un metro e mezzo di altezza.

Alla conferenza dei servizi hanno partecipato i rappresentanti della Prefettura e della Questura di Pesaro ed Urbino, dell’Agenzia delle Dogane e dei Comandi Provinciali dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.
Sono state trattate numerose tematiche, tra le quali il prossimo avvio della linea di trasporto marittimo di passeggeri che collegherà il porto di Pesaro con quelli di Lussino, Rab, Novalja e Rovigno in Croazia. Il collegamento marittimo sarà garantito dal catamarano veloce “Eurofast” della società “Goro Tours” di Pesaro, con partenza dalla banchina commerciale, a partire dal mese di luglio, con due viaggi anticipati nelle date del 2 e 5 giugno 2016.
Per motivi di sicurezza della navigazione e per servizi di antiterrorismo, dalle Forze di Polizia verranno intensificati i controlli di bagagli e passeggeri nelle fasi d’imbarco e sbarco dal catamarano.

La piena sinergia degli Enti e dei Comandi locali – ha detto il Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del Porto di Pesaro, Capitano di Fregata (CP) Angelo Capuzzimato – continua a costituire l’imprescindibile presupposto per assicurare a tutta la comunità un servizio pubblico sicuro ed efficiente, nel pieno rispetto delle norme vigenti e rivolto allo sviluppo delle attività marittime e portuali“.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!