PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Turismo a Fano, Confesercenti elenca le priorità attuali e future

"Il Carnevale più antico d'Italia non sia solo uno slogan, ma anche un modo per recuperare storicità e origini"

3.351 Letture
commenti
Lo Spirito di Carnevale-Ph@ObiettivoFoto

Pier Stefano Fiorelli e Tiziano Pettinelli, rispettivamente presidente e direttore Confesercenti Fano intervengono, a stagione turistica in corso, sul dibattito cittadino cercando di fare il punto della situazione e introducendo suggestioni nuove per un futuro che sappia valorizzare le peculiarità cittadine e rendere Fano un punto di riferimento per i flussi.


“Da sempre Fano è luogo di attrazione – affermano Fiorelli e Pettinelli – sia sui mercati esteri,pensiamo a quanti tedeschi sono venuti nel fanese e quanti ancora ne vengono dal nord europa, sia sul mercato interno, la zona da Fano a Marotta è da sempre bacino di attrazione per il territorio umbro e laziale oltre che per alcune regioni del nord Italia. Un’attrazione motivata dalla qualità del luogo, dalle risorse ambientali – il mare, ma anche le colline e i paesaggi dell’entroterra – dal valore storico della città e dalle tante manifestazioni che in questi anni hanno costituito il valore aggiunto dell’offerta.
In particolare il riferimento va al Carnevale che deve restare elemento identificativo della città e che va valorizzato proprio recuperandone la storicità, la tradizione e le origini e anche pensando ala costruzione di un progetto di Parco Urbano dedicato alle attività carnevalesche che sia, perché no, aperto tutto l’anno, e che comprenda attività museali, laboratoriali e didattiche. Il fatto che quello fanese sia il Carnevale più antico d’Italia ha un significato e non può essere soltanto uno slogan. Anche quello della romanità, poi, è un filone che non va dimenticato e sul quale vale la pena lavorare dato che la storia di Fano vanta momenti di eccellenza che vanno dall’antica Roma al Rinascimento. Ma l’identità turistica di una città come Fano deve comprendere una serie di specifiche storico-culturali capaci di attrarre pubblico differente in differenti periodi dell’anno dunque, occorre elaborare un progetto di proposta culturale di altissimo livello per fare in modo che la progettazione non sembri costruita su un insieme di manifestazioni goderecce, ma un’occasione di approfondimento culturale per una fascia alta di clientela”.

“La realtà che secondo noi andrebbe sviluppata e che davvero può racchiudere l’identità turistica fanese –aggiungono –  è quella legata alla cultura del mare e della marineria, alle infrastrutture create nel tempo per lo sviluppo del settore, a partire dal porto turistico, fino alle tantissime attività economiche dell’indotto, dai pescatori alle attività di trasformazione, dalle pescherie ai numerosi ristoranti. E se c’è una iniziativa che in questi anni ha lavorato per la valorizzazione della cultura del mare, che è gastronomia, lavoro, turismo, ma anche storia, tradizione e memoria, è il Festival del Brodetto – quest’anno al Lido dall’8 all’11 settembre – che da 14 anni porta presenze in bassa stagione, coinvolge tante attività locali e valorizza una risorsa, quella del mare appunto, che rappresenta la vera ricchezza di questa città. Fano con la sua tradizione marinara a metà strada tra il Conero e il San Bartolo, aperta alla cultura mediterranea e dirimpettaia della costa croata, albanese e greca, qui deve approfondire la propria proposta turistica. Sono tante le esperienze sulle quali far leva: la filiera ittica, la pesca turismo, la riqualificazine della contrada portuale, magari realizzando un albergo diffuso di qualità, tutti gli aspetti legati alla vela e tanto altro. Ed è proprio questo il filone sul quale stiamo puntando da tanti anni con il Festival del Brodetto anche tentando di integrare la rete delle eccellenze spendibili a Fano dal prodotto ittico al nostro Bianchello”.

 

Da Confesercenti Fano

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!