PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, al Teatro Rossini ‘Mariti e Mogli’ con Monica Guerritore e Francesca Reggiani

Da Giovedì 9 a domenica 12 marzo

Teatro Rossini

Giovedì 9 marzo atteso debutto in prima assoluta al Teatro Rossini di Pesaro, al termine di una residenza di allestimento, di Mariti e mogli con Monica Guerritore, grande signora della scena qui in veste anche di regista, e Francesca Reggiani.

Protagonisti dello spettacolo – tratto dal celebre film di Woody Allen, interpretato con Mia Farrow e in scena fino a domenica 12 marzo nell’ambito della stagione di prosa promossa dal Comune con l’AMAT – sono Jack e Sally sposati da quindici anni e alla soglia del divorzio e una coppia di amici, Gabe e Judy.

Un travolgente Woody Allen alle prese con uno dei suoi argomenti preferiti: le crisi coniugali, i tradimenti. Due attrici: Monica Guerritore e Francesca Reggiani molto diverse ma entrambe amatissime dal pubblico per la prima volta insieme (le mogli). Due attori straordinari come Pietro Bontempo e Antonio Zavatteri (i loro mariti) insieme ad Alice Spisa, Enzo Curcurù, Lucilla Mininno e Angelo Zampieri (amori, amanti?). Ecco il girotondo amoroso in cui Cupido (bendato e sbadato) si divertirà a scagliare frecce, far nascere amori, divorzi e altro.

In occasione dello spettacolo a Pesaro prosegue anche Oltre la scena, ciclo di incontri curati dall’AMAT con le compagnie protagoniste al Teatro Rossini, preziosi momenti di approfondimento su testi e personaggi che hanno ispirato i registi presenti nella stagione. L’incontro con la compagnia di Mariti e mogli si svolge sabato 11 marzo alle ore 18 presso la Sala della Repubblica del Teatro Rossini (ingresso gratuito).

La versione teatrale di Monica Guerritore è fedele al testo ma si discosta nell’ambientazione dal film da cui è tratta la commedia uscita nel 1992 con interpreti i fantastici Mia Farrow, Sidney Pollack, Judy Davis, Liam Neeson, Juliette Lewis e lo stesso Allen nei panni di uno dei protagonisti.

Nella mia scrittura teatrale dalla sceneggiatura del film di Allen – scrive Monica Guerritore nelle note di regia – tutto accade in una notte piena di pioggia in un luogo che con il passare delle ore diventerà una sala da ballo, una sala d’attesa, un ristorante deserto e che costringe gli otto i personaggi (mariti, mogli, amanti e altro…) al girotondo di piccole anime che sempre insoddisfatte girano e girano intrappolate nella insoddisfazione cronica di una banale vita borghese (Allen). Tradendo le location del film (Manhattan e altro) evoco nel luogo teatrale unico i luoghi delle vite coniugali e nelle simultaneità delle relazioni e degli intrecci clandestini, nelle rotture e improvvise riconciliazioni percepisco le “piccole altezze degli esseri umani” cosi familiari a Bergman , a Strindberg. E nel perdersi in danze all’unisono su musiche bellissime da Louis Armstrong a Etta James, Cechov e il tempo che intanto scivola via”.

Lo spettacolo è prodotto da Artisti Associati, Pierfrancesco Pisani e Parmaconcerti, le scene sono di Giovanni Licheri e Alida Cappellini, i costumi di Valter Azzini e le luci di Paolo Meglio.

Per informazioni: Teatro Rossini 0721 387621. Inizio spettacolo: da giovedì a sabato ore 21, domenica ore 17.

AMAT
Pubblicato Giovedì 9 marzo, 2017 
alle ore 20:25
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!