PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lavoro nero, sospesa attività imprenditoriale a Cagli

Pesanti sanzioni economiche, oltre 20.000 euro: trovati 6 lavoratori in nero su altrettanti all'opera

2.648 Letture
commenti
auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Importante operazione di vigilanza a contrasto del lavoro sommerso, svolta nei giorni scorsi dai militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Pesaro/Urbino, congiuntamente a personale del Comando Stazione Carabinieri di Cagli (PU), dell’ASUR di Urbino ed dell’INAIL di Pesaro.


All’interno di un laboratorio tessile di Cagli sono stati riscontrati ben 6 lavoratori in nero su 6 lavoratori controllati.

Ricorrendone i presupposti di legge, ossia essendo la manodopera irregolarmente occupata nella misura pari al 100% del personale trovato intento al lavoro al momento del controllo, l’azienda ispezionata è risultata destinataria del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Il titolare dell’azienda si sarebbe reso peraltro responsabile di gravi violazioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nel corso del servizio rilevate sanzioni amministrative per un totale di euro 12.000,00 connesse con l’impiego dei lavoratori “in nero” e carenze igienico sanitarie ed ammende per un totale di euro 9.500,00 circa.

Andrea Pongetti
Pubblicato Mercoledì 2 maggio, 2018 
alle ore 17:15
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!