PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, malore fatale per Monia Andreani

La ricercatrice 45enne è morta in ospedale

2.281 Letture
commenti
Monia Andreani

Tragedia a Fano dove Monia Andreani, ricercatrice universitaria di 45 anni vittima di un malore in mare, si è spenta alle 14.15 del 27 maggio al reparto di rianimazione all’ospedale Santa Croce di Fano.

La 45enne era rimasta vittima di un malore in mare nella tarda mattinata del 26 maggio all’altezza del Circolo velico a Sassonia. La donna sarebbe stata rinvenuta a riva: il suo corpo inanimato è stato notato dalla riva intorno al mezzogiorno e un’amica si è tuffata per poi riportarla a riva.

Sono accorsi i bagnini di salvataggio dalla vicina concessione che hanno subito iniziato la manovra di rianimazione, proseguendola fino all’arrivo dell’ambulanza. Le speranze per una ripresa miracolosa sono cessate nella serata del 26 maggio quando la Tac ha evidenziato che le condizioni della ricercatrice universitaria erano ormai disperate. Alle 14.15 di domenica è stata dichiarata la morte cerebrale e consentito all’espianto degli organi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!