PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

184mila euro non dichiarati, smascherata a Fano “finta povera”

Omessi nel modello ISEE anche i redditi percepiti e il patrimonio immobiliare in possesso del marito

2.252 Letture
commenti
Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Fano ha scoperto a seguito di un’indagine una donna che riceveva prestazioni sociali di cui non aveva diritto.

La donna, una cittadina italiana, usufruiva dell’esenzione totale dal pagamento della retta scolastica di sua figlia, oltre che di una riduzione del pagamento del servizio mensa. Per farlo aveva presentato una dichiarazione falsa dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente.

Nell’ISEE, infatti, la donna aveva omesso le disponibilità finanziarie per un ammontare di 184mila euro. Non aveva inoltre indicato i redditi percepiti e il patrimonio immobiliare costituito da alcune proprietà intestate al marito. A seguito della segnalazione delle fiamme gialle, l’amministrazione comunale ha dato il via al recupero di quanto dovuto.

Oltre a dover versare l’intero ammontare delle prestazioni scolastiche ricevute indebitamente, pari a circa 1000 euro, la donna dovrà versare una sanzione pari al triplo dell’importo ricevuto senza averne il diritto. L’operazione è inquadrata in un contesto di attività della Guardia di Finanza a sostegno delle famiglie in reale difficoltà economica.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!