PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Studi universitari, continua il dialogo tra Pesaro e Urbino

La città di Rossini vuole aprire un corso

1.098 Letture
commenti
urbino-università-lezione

Quasi un’ora di vertice a Palazzo Passionei Paciotti con Vilberto Stocchi. Uscendo Matteo Ricci, affiancato dalla consigliera delegata Francesca Frenquellucci, parla di “incontro molto positivo. Ringraziamo il rettore per la disponibilità. Da subito ci metteremo al lavoro per programmare cosa può diventare Pesaro nella strategia dell’università di Urbino. Frenquellucci sta coinvolgendo il gruppo di lavoro locale, il rettore cercherà di coinvolgere alcuni docenti per aiutarci a sviluppare il progetto”.

L’obiettivo è “aprire un corso legato alla nostra economia, specie sui temi dell’innovazione.

Abbiamo ribadito che possiamo mettere a disposizione uno stabile scolastico nell’immediato (Olivieri, ndr) e il San Domenico in prospettiva nel centro storico. In più c’è anche qualche risorsa umana che potrebbe essere della partita”.

Aggiunge Ricci: “Servirà il coinvolgimento delle imprese, che mi pare siano disponibili a darci una mano. Nei prossimi giorni definiremo meglio il focus, ed è il lavoro che Frenquellucci ha già iniziato a fare: contiamo di arrivare entro la fine dell’anno a un piano di lavoro per il 2020″.

Quanto alla natura del corso, il sindaco evidenzia: “A noi interessa il collegamento con lo sviluppo della città. Pesaro ha la meccanica, il mobile, la cantieristica, il settore della refrigerazione. Ma abbiamo anche il comparto del turismo e del benessere: si tratta di capire qual è la dimensione che può rendere più competitiva l’università per attrarre nuovi studenti. E, contestualmente, valutare quale settore possa interessare maggiormente le imprese del territorio. Ho detto al rettore che la Carlo Bo è il nostro ateneo: vogliamo davvero costruire qualcosa insieme. Più forte è l’università di Urbino, più forte è l’economia del nostro territorio. Siamo convinti che possiamo individuare il tema giusto e il percorso per arrivare all’obiettivo”.

Sottolinea Frenquellucci: “In questi giorni siamo stati contattati da tante persone interessate alla riapertura di Pesaro Studi. I cittadini vogliono portare avanti questo progetto e noi ci stiamo lavorando. Il 28 ottobre è in programma il consorzio di idee. Siamo all’inizio, ma vedo disponibilità da parte dell’università e del Comune”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!