PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, terminati i lavori sul Padiglione F: sarà destinato a ginnastica artistica e pugilato

L'assessore Della Dora: "Per far crescere una disciplina sportiva e grandi atleti, sono necessarie strutture adeguate"

Interventi realizzati al Padiglione F di Pesaro

Pesaro, Città dello Sport, dà il benvenuto ad un nuovo polo sportivo. Sono infatti terminati i lavori di riqualificazione al Padiglione F, un ulteriore spazio in zona Campanara pensato per lo sport. Dopo il Padiglione D, ora PalaNinoPizza da diversi anni casa dell’Italservice Calcio a 5, volley ed altri tornei sportivi, il Padiglione F è pronto per accogliere gli atleti della ginnastica artistica, in attesa che vengano definiti e allestiti anche gli spazi per il pugilato.

Il Comune ha acquistato parallelamente le aree per riqualificare e valorizzare i due immobili. «Ringrazio chi ha contribuito a realizzare questo sogno – ha detto Mila Della Dora, assessore con delega allo Sport -. Per far crescere una disciplina sportiva e grandi atleti, sono necessarie strutture adeguate. Oggi diamo finalmente una risposta a una disciplina che ne aveva bisogno: la ginnastica artistica. Nelle prossime settimane apriranno anche gli altri due spazi previsti nel padiglione F e destinati al pugilato e all’atletica. Completeremo così il percorso di valorizzazione di un’area che conferma Pesaro, sempre più Città dello Sport».

I COSTI
«È un’opportunità straordinaria – ha detto Enzo Belloni, assessore all’Operatività – che consente di dare una sede a due discipline sportive che necessitavano di spazi qualificati. In questo luogo l’Amministrazione ha messo in campo risorse importanti che hanno consentito di acquisire strutture strategiche». La spesa complessiva, per acquisto e lavori dei padiglioni D e F è di 1.800.000 euro, «spesa che rientra nel mutuo di credito sportivo e che comprende anche il campo di Borgo Santa Maria, quello di Muraglia, Vismara, la tribuna di Santa Veneranda, la pista di pump track e skate».

PADIGLIONE F
Il Padiglione F è l’ultimo padiglione costruito a servizio del quartiere fieristico ed attualmente è rimasto l’unico che non è stato oggetto di trasformazione. È collegato al Padiglione D destinato a palazzetto dello sport da un percorso coperto. È facilmente raggiungibile da strada pubblica, denominata via delle Esposizioni, in prossimità esistono parcheggi pubblici che possono soddisfare le necessità. Il Padiglione F offre 2100 mq di superficie destinata ad attività sportive indoor di cui 1600 per la ginnastica artistica e 600 per il pugilato ed eventualmente sport affini.

LA PALESTRA
L’accesso pedonale avviene dall’ingresso protetto da pensilina posizionato lungo la strada pubblica, servito da 2 rampe pedonali che ne garantiscono l’accessibilità. A corredo della palestra sono stati individuati spazi destinati al deposito degli attrezzi, corridoi di collegamento tra l’ingresso e gli spogliatoi.

Con il sindaco Matteo Ricci, l’assessore allo Sport Mila Della Dora e l’assessore ai Lavori Pubblici Enzo Belloni, presenti anche il presidente regionale FGI Marco Baioni, la presidente della Pisaurum Cristina Preti insieme ad alcuni istruttori e atleti, il delegato provinciale Coni Alberto Paccapelo.

Ai lavori hanno collaborato: Arch. Eros Giraldo Direttore Sergio Lavori pubblici; Arch. Davide D’Ursi Responsabile del Procedimento e Direttore Lavori; Arch. Alberto Iaccarino Studio Cambino progettista Architettonico; Ing. Farina Progettista impianti; P.I. Tonelli Franco Progettista Impianti Meccani; Ing. Claudio Laganà Prog. Strutture; Impresa Lancia srl; impresa Zenobia srl; Impresa Aplomb srl.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!