PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Urbino, numero di emergenza per malati Covid esteso ai Comuni dell’Ambito Sociale

Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato nelle fasce orarie 9.00-12.00 e 15.00-18.00

Telefono, telefonata, chiamata

Il numero telefonico dedicato alla segnalazione delle emergenze da parte delle persone affette da covid-19 in isolamento domiciliare è stato esteso a tutti i Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale IV: oltre a Urbino, quindi, anche a Montecalvo in Foglia, Mercatello sul Metauro, Petriano, Peglio, Urbania, Borgo Pace, Sant’Angelo in Vado e Fermignano.

La proposta di ampliamento del servizio è arrivata dal Presidente dell’Ambito Sociale, Maurizio Gambini.

Il numero è: 338 4056602, attivo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Il numero telefonico è rivolto ai malati covid in isolamento domiciliare che, per qualche motivo, si trovano in difficoltà in quanto non abbiano ancora ricevuto indicazioni dal proprio medico o non siano stati sottoposti a una visita pur vedendo peggiorare la propria situazione clinica.

Si precisa che la presa in carico del paziente a domicilio è compito del medico di medicina generale o del medico di continuità assistenziale che segue il paziente nella terapia e assicura le visite domiciliari in caso lo ritenga opportuno, predisponendo, se necessario, l’attivazione delle USCA (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) istituite in questa pandemia per incrementare le cure a domicilio.

L’attivazione del numero telefonico per le emergenze non andrà a sostituire la normale attività del Distretto Sanitario, escludendo la possibilità di fornire terapie o effettuare visite in sostituzione dei medici preposti, ma ha lo scopo di agevolare la comunicazione di eventuali problemi ai referenti ed evitare che qualcuno possa trovarsi malato in casa senza assistenza.

«Ho ritenuto opportuno – spiega il presidente Gambini – proporre di estendere il servizio, che avevamo già istituito nel nostro Comune, anche ai Comuni afferenti al nostro Ambito Sociale. Tutti i sindaci hanno aderito con convinzione alla proposta, condividendo la necessità di stare vicino ai malati che si trovano a casa, affinché tutti possano accedere agevolmente alle cure e nessuno si possa trovare solo in condizioni critiche. È importante, infatti, intervenire in tempo per impedire l’aggravarsi della malattia e il ricorso agli ospedali, per questo abbiamo voluto potenziare questo servizio per la segnalazione di emergenze che possa essere di supporto all’attività del Distretto Sanitario».

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!