PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sopralluogo del direttore Filisetti al campus scolastico di Pesaro

Non sono state riscontrate gravi situazioni al rientro a scuola degli studenti delle superiori

Marco Ugo Filisetti

“Situazioni particolarmente gravi non sono state segnalate”. Lo dice alla Dire il direttore dell’Ufficio scolastico regionale delle Marche, Marco Ugo Filisetti, che lunedì 25 gennaio, in occasione della ripresa delle lezioni in presenza al 50% per i quasi 80.000 studenti marchigiani di scuole superiori, si è recato al Campus scolastico di Pesaro, accompagnato dalla dirigente dell’Ufficio provinciale Marcella Tinazzi, per verificare personalmente i nuovi assetti organizzativi degli istituti scolastici.


“È stata una scelta anche simbolica quella di venire a Pesarospiega alla Dire Filisetti-. Il territorio da dove, nelle Marche, ha sostanzialmente avuto inizia la pandemia. Ho voluto verificare se tutte le misure adottate insieme alle altre Autorità stanno funzionando o se c’è bisogno di qualche aggiustamento”.

Al Campus di Pesaro c’è stata qualche lieve criticità nella mattinata di lunedì 25, prima di entrare a scuola a causa di qualche assembramento degli studenti, complice anche la pioggia, sotto i portici degli edifici scolastici. “Più che altro oggi è la giornata per verificare se le modalità di afflusso/deflusso nelle scuole funzionano tenendo presente che abbiamo fornito al sistema dei trasporti e a tutti gli enti locali il dato relativo a quanti studenti arrivano, quando arrivano, da dove arrivano ecceteracontinua Filisetti-. Grazie a questi dati puntuali si possono organizzare iniziative per evitare assembramenti e conseguentemente contagi”.

L’auspicio del numero uno dell’Usr marchigiano, andamento dell’epidemia permettendo, è che la percentuale di didattica in presenza possa essere incrementata in futuro. “L’auspicio è ovviamente di incrementare la percentuale di didattica in presenza– continua Filisetti-. Sappiamo però che l’andamento è determinato dalla curva epidemiologica. Attualmente dai dati in nostra conoscenza non risulta un’impennata della curva e quindi la speranza è che la Regione possa arrivare a consentire un afflusso di un maggiore numero di studenti. Siamo fiduciosi”.

Da Agenzia DIRE

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!