PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Iniziativa a Fermignano contro la tassazione al 22% dei prodotti femminili essenziali

Previsto uno sconto momentaneo su tali merci nel periodo compreso tra lunedì 5 e domenica 11 luglio

Iniziativa contro la tassazione dei tamponi

Il Consiglio comunale di Fermignano ha approvato la mozione per la riduzione dell’imposta sui prodotti igienici femminili essenziali. Quindi assorbenti, coppette mestruali e tamponi.

In Italia questi beni sono tassati con l’aliquota più alta al 22% e sono quindi equiparati a beni di lusso; il Consiglio comunale si è quindi impegnato con questa mozione a coinvolgere tutti i rivenditori di questi prodotti in questa campagna, i quali aderendo applicano uno sconto simbolico temporaneo.

Questa campagna, supportata anche dal gruppo della Consulta Giovani Generation Next e dal gruppo che segue la campagna di sensibilizzazione del Comune di Fermignano per l’eliminazione della violenza di genere M’ama non M’ama, sarà attiva nella settimana che va da lunedì 5 all’11 luglio. Gli esercenti che vi aderiscono sono: Gala Superstore, Alimentari Anna Alessandroni, Farmacia Fusconi, Parafarmacia Dott.ssa Cinzia Carizi, Antica Farmacia Rossi.

“Con Giada Gioacchini, consigliera delegata alle politiche giovanili, abbiamo scritto la mozione che poi è stata approvata in maniera unanime all’interno del Consiglio comunale. Si tratta di un’opera di sensibilizzazione sulla donna che va ad aggiungersi a tutte le iniziative che abbiamo lanciato e alle quali abbiamo aderito. Questo è un segnale di civiltà importante ma anche di appello per Governo e Regione Marche per ridurre l’iva su questi prodotti di primaria necessità”, spiega il sindaco Emanuele Feduzi.

 

da: Comune di Fermignano

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!