PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Raccolta firme a San Lorenzo in Campo per via della carenza di medici di base

Il sindaco Dellonti: "Dobbiamo essere tutti uniti e compatti nel dimostrare come la questione sia oltremodo grave"

Davide Dellonti

Lettere ai vertici della sanità regionale, colloqui continui e ora anche una petizione popolare. La situazione è gravissima e preoccupante nel centro laurentino per la carenza di medici di base e il sindaco Davide Dellonti e l’Amministrazione comunale si stanno attivando in ogni modo per porre rimedio alla seria problematica.

Il primo cittadino ha annunciato la raccolta firme con un video sulla sua pagina Facebook.

“Vista la situazione ormai emergenziale di carenza dei Medici di Base operanti nel Comune di San Lorenzo in Campo, e vista la mancanza di certezze e risposte concrete che ASUR e Regione Marche ci stanno fornendo, nonostante tutti gli sforzi e l’attivazione di ogni canale istituzionale da parte nostra, abbiamo deciso di avviare una raccolta firme – petizione popolare per rendere chiaro, qualora ve ne sia ancora bisogno, agli organismi deputati ad assicurare l’assistenza medica primaria sul territorio, il fatto che tutta la popolazione chiede a gran voce una pronta risoluzione della presente problematica. Dobbiamo essere tutti uniti e compatti nel dimostrare come la questione sia oltremodo grave. Non è possibile lasciare un comune di oltre 3000 abitanti senza neanche un medico con convenzione stabile! Ne vale il diritto alla salute ed alle cure dell’intera popolazione laurentina, come sancito dall’articolo 32 della Costituzione Italiana”.

E’ possibile firmare la petizione popolare presso il Municipio, in orario di apertura dell’Ufficio Segreteria (dal lunedì al venerdì ore 08:30-13:30 – il martedì ed il giovedì ore 15:00-18:00), oltre che presso l’Ufficio Anagrafe. Sarà inoltre possibile firmare presso i componenti della Giunta ed i Consiglieri Comunali, nonché presso la sede dell’AUSER in via Pietro Nenni, anche contattando (328-5724655) direttamente il presidente o i componenti del direttivo.

“Questa battaglia ha necessità di risposte e risoluzioni, concrete e veloci. Le firme raccolte verranno poi ufficialmente consegnate da me personalmente agli Enti preposti. Sarà nostra premura avvisare la cittadinanza della data ed orario di consegna, in maniera tale da sostenere la raccolta firme anche con la presenza dei cittadini. Tutti assieme facciamo la nostra parte e dimostriamoci compatti ed uniti!”

 

da: Comune di San Lorenzo in Campo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!