PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Interventi lungo la E78, intesa tra i sindaci di Fano e Grosseto

Massimo Seri: "Mi auguro che altri sindaci aderiscano a questo documento che vuole finalmente portare a compimento questo progetto"

Massimo Seri e Antonfrancesco Vivarelli Colonna

Concludere tempestivamente le opere di completamento della E78. E’ questo l’intento del protocollo di intesa che è stato firmato oggi a Grosseto dal sindaco della città toscana Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il primo cittadino di Fano Massimo Seri affinché la strada dei “Due mari” veda finalmente la luce. Visto che i lavori sono stati inseriti nell’elenco nazionale delle 14 opere strategiche del Pnrr e che sono previste ingenti risorse a disposizione della realizzazione di infrastrutture, i due sindaci vogliono cogliere questa opportunità, portando un impulso deciso e concreto. Va ricordato che la E78 è inserita nella rete trans europea di trasporto “Ten-T” che vuole collegare la penisola iberica dell’Europa con il versante balcanico. Tra i punti cardine del documento, c’è la volontà comune di sensibilizzare gli organi competenti affinché la superstrada venga realizzata in tutta la sua interezza, possibilmente con quattro corsie di marcia per una maggiore sicurezza degli automobilisti.

Seri snocciola quelli che sono i passi successivi alla sottoscrizione di questa intesa: “Coinvolgeremo il commissario straordinario nominato per la Fano-Grosseto Massimo Simonini avviando un intervento di sensibilizzazione nei confronti di tutti i rappresentai dei territori attraversati da questa arteria, dai presidenti di Regione ai sindaci, così da agire organicamente nei confronti del Governo. Ho qui con me un telegramma risalente al 1969 dell’allora Ministro ai Lavori Pubblici Giacomo Mancini sulla E78: sono più di 50 anni che se ne parla, è arrivato il momento di mettere un punto. Ad oggi solo la metà del tratto in oggetto è operativo. Sono felice che insieme al sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna stringiamo un patto concreto e chiaro. Mi auguro che altri sindaci aderiscano a questo documento che vuole finalmente portare a compimento questo progetto che collega il Tirreno con l’Adriatico, lasciato fino ad oggi in disparte”.

“La realizzazione di una rete viaria efficiente su tutto il territorio italiano – dichiara il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – è di fondamentale importanza. Pe la E78 siamo a buon punto e con il sindaco di Fano uniamo le forze per far sentire la nostra voce chiedendo risposte concreti e veloci. Nonostante le diverse apparenze politiche, avviamo una collaborazione per il bene dei nostri territori”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!