PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, ultimata la messa in sicurezza del Genica in zona Loreto

Terminati anche i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio in via Tasso

Inaugurazione in via Tasso a Pesaro

Completati, e inaugurati oggi, i lavori di rifacimento del parcheggio di via Tasso e la messa in sicurezza del Genica in zona Loreto, a Pesaro. Un intervento della Regione, «importante per la sicurezza idrica della città, visti i sempre più estremi fenomeni climatici degli ultimi anni. Fondamentale anche il recupero dei parcheggi per i residenti e per tutti i cittadini», ha spiegato il sindaco Matteo Ricci ricordando i progetti in cantiere per la zona: «presto rivedremo la mobilità. Con una parte dei ricavati dalla vendita dell’ex bocciodromo ridisegneremo piazzale Matteotti e realizzeremo la ciclabile in via Cialdini, che sarà al centro della carreggiata». Il sindaco Ricci ha poi approfittato della presenza dell’assessore all’Edilizia Pubblica della Regione Marche Aguzzi e dell’architetto Taffetani del Genio Civile per porre attenzione su una questione che aspetta una risposta: «Il collegamento ciclabile in via Belgioioso, in prossimità del cimitero. Un attraversamento pericoloso per chi va in bicicletta». Infine, «Ringrazio Aguzzi, sempre presente e pragmatico».

L’INTERVENTO

Gli interventi hanno previsto la rimozione degli ostacoli al regolare deflusso delle piene, uniti al consolidamento e alla riqualificazione dei muri perimetrali in cemento armato del Genica. Il progetto ha previsto la completa demolizione del parcheggio esistente e la ricostruzione di un nuovo spazio dedicato alla sosta, fondato su un doppio allineamento di pali (profondi 16 m del diametro di 80 cm) caratterizzato dalle stesse dimensioni di quello esistente (larghezza di circa 3,60 m) tramite una mensola che non prevede la realizzazione di appoggi in alveo. I lavori rientrano nel progetto complessivo di 2,2 milioni di euro, finanziato nel 2019, per la regimazione idraulica e la riduzione del rischio idraulico del Genica che riguardano i tratti di: Muraglia-Strada dei Condotti, Santa Veneranda-Ponte Valle e Loreto-Viale Trieste. La progettazione è stata frazionata in cinque lotti, ognuno dei quali prevede lavori mirati a seconda delle problematiche riscontrate. Via Torquato Tasso rientra negli interventi previsti nel primo lotto:

«È sicuramente l’operazione più significativa – ha commentato Stefano Aguzzi, assessore all’Edilizia Pubblica della Regione Marche – perché riguarda la rimozione di eventuali ostacoli nel corso d’acqua. Importante perché mettiamo in sicurezza un corso d’acqua in pieno centro della città. Operazione fondamentale vista la sempre più insistente crisi climatica e idrica. Necessario anche per finalità idrauliche: la presenza di pali in alveo costituiscono un impedimento al flusso idrico, nonché la possibilità di creare ostruzioni a causa del depositarsi di vegetazione e arbusticon possibilità di innalzamento dei livelli idrici in concomitanza di piene. Complimenti al Genio Civile Regionale e alla ditta Ubaldi Costruzioni Spa».

I ringraziamenti, da parte dell’Amministrazione: «alla Regione Marche. Questo è un luogo strategico per la città, a pochi metri dal centro storico. Un intervento di mitigazione idraulica complesso, ancora di più perché a ridosso delle abitazioni, ma che ha consentito anche di recuperare parcheggi per i residenti», ha concluso l’assessore al Fare Riccardo Pozzi.

All’inaugurazione presente anche il consigliere regionale Andrea Biancani, che ha seguito il progetto passo dopo passo durante tutta l’intera passata legislatura e il consigliere regionale Nicola Baiocchi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!