PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, 58enne aggredisce la moglie nonostante il divieto di avvicinamento

L'uomo è stato condannato a due anni di reclusione

1.076 Letture
commenti
Stalking, violenza sulle donne

Un pesarese di 58 anni è stato condannato a due anni di reclusione a causa delle ripetute violenze, sia fisiche che verbali, compiute nei confronti di sua moglie.

Solamente negli ultimi giorni l’individuo in questione, sebbene gravato da un provvedimento che gli vietava di avvicinarsi alla donna, avrebbe aggredito due volte la coniuge, la quale in un’occasione era stata picchiata brutalmente in piazzale Primo Maggio. L’uomo era finito in manette in entrambi i casi.

Vista l’inosservanza della misura già applicata a suo carico, il 58enne è stato infine giudicato dal Tribunale di Pesaro. Già prima del matrimonio, l’uomo era stato condannato per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia per via delle aggressioni messe in atto verso la stessa donna.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!