PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Hashish, ecstasy e marijuana nascosti in casa, 27enne condannato a Pesaro

L'uomo dovrà scontare nove mesi e dieci giorni in regime di arresti domiciliari

748 Letture
commenti
tribunale, sentenza, giudici

Arrivata la condanna per il 27enne originario del Senegal che, nello scorso mese di agosto, era stato tratto in arresto a Pesaro per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

All’interno dell’appartamento del giovane, residente in zona Villa Fastiggi, le forze dell’ordine avevano rinvenuto poco meno di 120 grammi di hashish, oltre a quantitativi minori di marijuana ed ecstasy: in casa era inoltre stato scoperto il materiale utilizzato per il confezionamento e la pesatura delle sostanze in questione.

Nei suoi confronti, il Tribunale di Pesaro ha emesso una condanna a nove mesi e dieci giorni. Il 27enne rimarrà agli arresti domiciliari, misura alla quale era già stato destinato in passato in quanto ritenuto responsabile del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina al suo arrivo in Italia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!