PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Botte alla moglie di fronte ai figli minorenni, marito violento nei guai

A mettersi in contatto con le forze dell'ordine sarebbe stato proprio uno dei figli della coppia

662 Letture
commenti
violenza sulle donne

Nei primi giorni di dicembre un soggetto di origini marocchine, dirigente di una moschea situata in provincia di Pesaro-Urbino, è finito nei guai a causa delle violenze commesse su sua moglie.

A segnalare l’accaduto sarebbe stato uno dei figli minori della coppia. Le forze dell’ordine si sono quindi precipitate presso l’abitazione della famiglia: al loro arrivo, il marito violento si sarebbe giustificato dichiarando di essersi limitato a colpire la moglie con alcuni schiaffi al culmine di un’accesa discussione.

Nonostante i tentennamenti della vittima delle violenze ad ammettere quando successo, i loro figli avrebbero confermato che tali episodi erano abbastanza frequenti tra le mura di casa. La donna e i piccoli sono quindi stati posti in una struttura protetta, mentre nei confronti del marito è stato emesso un provvedimento di divieto di avvicinamento: egli rischia inoltre una denuncia per maltrattamenti in famiglia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!