PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, premiati i circoli ricreativi per anziani maggiormente attivi

L'assessore Tinti: "Il maggior coinvolgimento registrato testimonia che siamo sulla strada giusta"

1.448 Letture
commenti
Premiazione del progetto "Old but gold" a Fano

Verranno premiati anche quest’anno, come già nel 2021, i circoli anziani che, più di altri, hanno partecipato in maniera attiva alle varie iniziative realizzate per il 2022 nell’ambito del progetto “Old But Gold”.

Il progetto di promozione della longevità attiva, voluto e sostenuto da tre anni dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Proloco Fanum Fortunae, ha l’obiettivo di realizzare e potenziare gli interventi diretti al mondo della terza età, riconoscendo e valorizzando il ruolo delle persone anziane nella comunità, promuovendo la loro partecipazione alla vita familiare e sociale e migliorandone, in tal modo, il benessere e la qualità della vita.

“Al fine di perseguire al meglio questi obiettivi – dichiara l’Assessore al Welfare di Comunità, Dimitri Tinti – tra le azioni specifiche previste dalla progettualità rientrano quelle che mirano a coordinare e ad integrare le attività dei singoli circoli attivi nella nostra città al fine di “fare rete” tra gli stessi, in modo che ognuno di questi spazi, veri e propri presidi di socialità nei vari quartieri, possa diventare punto di interscambio con gli altri e con le altre realtà del territorio”.

La collaborazione dei circoli è essenziale per la realizzazione delle tante iniziative che ogni anno vengono promosse dagli anziani in favore dei bambini, dei disabili e della collettività tutta, in uno scambio intergenerazionale, e con la valorizzazione delle relazioni e delle capacità di ognuno, che costituiscono la vera essenza di questo progetto. Ad esempio l’ultima iniziativa è stata quella di realizzare e confezionare dei piccoli alberelli di Natale per poi consegnarli come gesto di vicinanza al Centro Residenziale per Anziani “Don Tonucci” e al Centro del Tempo Libero per disabili di San Lazzaro.

E’ per premiare questo impegno, ma anche per coinvolgere in futuro un numero sempre maggiore di circoli, che anche quest’anno l’Assessorato al Welfare di Comunità, di concerto con la Proloco e i coordinatori del progetto, Sauro Berluti e Giorgio Falcioni, ha voluto riconoscere ai 14 circoli più attivi un piccolo contributo economico, per un totale complessivo di 10.000 euro. I beneficiari sono i circoli ricreativi Cicogna di Bellocchi, Colonne del Cielo di Centinarola, Sassonia, Le Fontanelle, Non solo donna di Gimarra, Orti Tre Ponti, Orti Chiaruccia, Orti Belgatto, Anni Nuovi di S.Orso, Centro sociale Pontesasso, Anni D’Oro, Cuccurano, Ex Foro Boario e Quercia Bella.

“Sono almeno tre in più i circoli che, rispetto all’anno scorso, hanno collaborato in maniera più attiva al progetto – conclude con soddisfazione l’Assessore Tinti – Il maggior coinvolgimento registrato testimonia che siamo sulla strada giusta e l’auspicio è che si possa continuare ad allargare le collaborazioni, sia in una progressiva apertura di questi spazi alle nuove generazioni con attività aggregative e ricreative, sia con la possibilità di replicare questa progettualità su tutto il territorio dell’Ambito sociale n. 6, coinvolgendo le associazioni locali di volontariato, come si è iniziato a fare già nel corso dell’anno con la realtà di Pergola”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!