PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si avvicina l’apertura di “Pesaro Avventura”

Il parco aprirà i battenti il 3 aprile prossimo a Villa San Martino

1.097 Letture
commenti
Parco avventura a Pesaro

Conto alla rovescia per “Pesaro Avventura”, il parco urbano 100% green realizzato dalla Top Adventure Park, in collaborazione con il Comune, che aprirà i suoi percorsi, le aree gioco, il food truck e le casette di legno, lunedì 3 aprile, alle ore 16:30, a Villa San Martino, con ingresso in via Togliatti.

«Sarà una bella festa della città – dice Mila Della Dora, assessora alla Rapidità – quella in programma esattamente fra un mese nell’area privata, rigenerata da questa iniziativa pubblico-privata che restituisce ai pesaresi, dopo averla valorizzata, un’ampia area limitrofa alla Cittadella del Basket di Villa San Martino. L’augurio è che possa essere vissuta dalle scuole – con iniziative dedicate – e dalle famiglie che qui troveranno uno spazio inclusivo, sicuro, silenzioso, divertente e piacevole da vivere».

«È un sogno che si avvera – aggiunge Alfredo Manzaroli, presidente Top Adventure Park -. Siamo felicissimi di inaugurare il nostro primo parco nelle Marche e di farlo in una città che ci ha accolto con entusiasmo, permettendoci di lavorare al meglio. “Pesaro Avventura” è un’evoluzione importante del nostro format: è il primo parco urbano che conta diversi giochi inclusivi adatti anche a persone con disabilità; che fonde i percorsi avventura più adrenalinici a quelli di psicomotricità, ad attrazioni playground e a un tree village gigante».

E interamente ecosostenibili: «La struttura – ricorda Manzaroli – è stata progettata per lavorare senza consumare watt di energia e, allo stesso tempo, per produrre ossigeno. Ogni anno di gestione del parco, come già fatto a Riccione, pianteremo tra i 50 e i 100 alberi nuovi. È un nuovo modo di fare turismo ecosostenibile e promuovere divertimento sano all’aria aperta con un lifestyle teso al benessere e alla socializzazione».

Obiettivi e visioni condivise con la strategia di Pesaro, Capitale italiana della cultura 2024: «Scegliere un modo sostenibile di divertirsi e di trascorrere il tempo libero è parte di un’evoluzione culturale; di una tensione verso un modo di vivere più consapevole, circolare e inclusivo che permette di avere un grande ritorno per la collettività e l’ambiente» conclude Della Dora.

Info: Pesaroavventura.itinfo@pesaroavventura.it – 366.9746470

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!