PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Omicidio di Pierpaolo Panzieri, interrogatorio a Pesaro per Michael Alessandrini

Il 30enne avrebbe colpito ripetutamente l'amico in quanto spinto da una voce nella sua testa

1.757 Letture
commenti
Carcere di Villa Fastiggi (Pesaro)

Michael Alessandrini, reo confesso per l’omicidio dell’amico Pierpaolo Panzieri, è stato interrogato nella mattinata di venerdì 17 marzo, all’indomani del suo ritorno in Italia dalla Romania.

Accusato di omicidio volontario con le aggravanti di crudeltà, futili motivi e premeditazione, il 30enne è atterrato a Roma nella giornata di giovedì, proveniente dalla città rumena di Timisoara, nei pressi della quale era stato bloccato nella sua fuga alla volta dell’Ucraina. Si trova recluso presso il carcere di Villa Fastiggi.

Nel corso dell’interrogatorio, Alessandrini avrebbe dichiarato di aver ucciso Panzieri con quindici coltellate in quanto istigato da una “voce“, che lo avrebbe spinto ad agire per difendere una loro conoscente. L’avvocato difensore dell’omicida ha già fatto richiesta per ottenere una perizia psichiatrica per il suo assistito.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!