PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, ultimati gli interventi di urbanizzazione primaria in zona Vigne Rosse

Eseguiti lavori del valore di 683mila euro

1.112 Letture
commenti
Lavori presso la lottizzazione Vigne Rosse a Pesaro

Ci sarà un bel giardino delimitato da noci, mandorli e gelsi; tre giochi per bambini, ciascuno per una fascia d’età e nuovi lampioni. Ci sono già nuovi marciapiedi e sottoservizi; un manto stradale appena sistemato, piantine pronte a colorare il giardino e restituire un aspetto armonioso; che si coglie appena arrivati in via Sant’Elia, nella lottizzazione Vigne Rosse, a Pozzo Alto. Il merito è del termine dei lavori delle opere di urbanizzazione che i residenti del Quartiere 8 aspettavano da 10 anni.

«Lavori che il Comune è riuscito a realizzare – spiega Mila Della Dora, assessora alla Rapidità con delega all’Urbanistica – sostituendosi, tra i pochi casi in Italia, nell’escussione della fidejussoria bancaria dell’istituito a cui si era rivolta la società costruttrice, dichiarata fallita nel 2010. È stato un lavoro intenso, che abbiamo portato avanti con gli uffici in particolare dal 2020, quando l’Amministrazione è riuscita a ottenere la somma necessaria per il completamento delle opere di urbanizzazione primaria parzialmente realizzate e approvare il progetto esecutivo dell’intervento».

«In pochi mesi – aggiunge Riccardo Pozzi, assessore al Fare – sono stati eseguite lavorazioni per 683mila euro, parte dell’intera polizza fidejussoria», utilizzata per finanziare, e realizzare: il tappeto di usura delle strade; i marciapiede incompiuti; l’adeguamento dell’impianto di illuminazione delle aree verdi, che sono state sistemate; un percorso pedonale, anche per persone con disabilità; la sistemazione dell’arredo urbano; la segnaletica stradale; un’isola ecologica, la riconnessione degli impianti del gas e della rete fognaria; il completamento dei drenaggi verticali; il rinforzo della strada in prossimità delle barriere stradali lato valle e dei parcheggi.

«Operazioni che oggi danno una nuova veste a questo mini-borgo che si affaccia sulle colline pesaresi. «Non è stato semplice – continuano Della Dora e Pozzi – l’iter ha previsto diversi passaggi che abbiamo comunicato con costanza agli abitanti, ma siamo davvero felici di poter restituire alle famiglie (circa 50 i residenti) la bellezza di questo luogo, che spettava loro di diritto».

Nei lotti non costruiti, oggetto delle opere di lottizzazione Vigne Rosse, saranno ultimate le opere di urbanizzazione dopo l’assenso dell’assicurazione e il ripristino delle condizioni di sicurezza degli scavi aperti da parte delle proprietà.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!