PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Latitante rintracciato e tratto in arresto dalla Polizia a Vallefoglia

L'uomo, ora in carcere, era ricercato per i reati di estorsione e traffico di sostanze stupefacenti

1.775 Letture
commenti
Arresto, manette

Nella giornata di mercoledì 9 agosto, gli agenti della Polizia di Stato hanno identificato e arrestato un latitante di 32 anni di nazionalità albanese.

L’uomo è stato rintracciato nel territorio di Vallefoglia, dove si era trasferito in seguito al matrimonio contratto con una donna italiana, della quale aveva inoltre assunto il cognome.

I poliziotti non hanno impiegato molto tempo a comprendere il motivo dietro tale scelta. Il 32enne, infatti, era il destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2020 dalla Procura della Repubblica di Bologna per i reati di estorsione e traffico di stupefacenti.

Una volta accertata la sua identità, il latitante è stato infine condotto in carcere, dove dovrà scontare una pena di quattro anni, cinque mesi e dieci giorni di reclusione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!