PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fano, si attendono provvedimenti dopo l’atto vandalico al Pincio

Il sindaco Seri: "Siamo intransigenti, fenomeno che va contrastato"

1.098 Letture
commenti
Massimo Seri

Verso gli atti di vandalismo non ci può essere nessuna giustificazione. È un fenomeno che vogliamo contrastare lavorando su più fronti e con una strategia condivise con forze dell’ordine, residenti e associazionismo.” Così il Sindaco Seri interviene alla luce di quanto accaduto al Pincio, dove un uomo travisato ha tentato di assaltare i distributori automatici di snack.

“L’episodio – continua Seri – si aggiunge a situazioni poco limpide che si sono verificate nell’ultimo periodo in questo luogo. Questo non è un problema di ordine pubblico, bensì si tratta di vandalismo gratuito che si mischia a furti e bullismo che toccano, in questo caso, una fascia di età giovanissima che si è organizzata in bande.

Nei confronti di questa microcriminalità non vogliamo dare né spiegazioni né soprattutto una giustificazione per l’illegalità. Il nostro atteggiamento è intransigente e inflessibile, tanto che in queste ore siamo al lavoro per fotografare il contesto e analizzare questa problematica che va risolta e dipanata. Metteremo in campo una strategia di contenimento capace di evitare che questa criticità possa alimentarsi trovando così continuità nel nostro tessuto cittadino. Il nostro obiettivo è quello di far rispettare i valori e le regole di civile coesistenza, di rispetto, di osservanza delle leggi che non possono essere derogate o giustificate nel nome di qualsiasi altra cosa. Nei prossimi giorni annunceremo quelle che saranno le misure e le azioni finalizzate al contrasto di questa microcriminalità”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!