PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Spaccio di marijuana a Fano, in manette un giovane da poco maggiorenne

Il giudice del Tribunale di Pesaro ha disposto nei suoi confronti l'obbligo di firma

2.170 Letture
commenti
Arresto, manette

Nel pomeriggio di lunedì 11 settembre, la Polizia di Stato di Fano ha arrestato un ragazzo appena maggiorenne per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti hanno atteso che il giovane, tenuto sotto osservazione già da qualche tempo, tornasse a casa per fermarlo. Alla vista delle forze dell’ordine, egli ha tentato di darsi alla fuga arrampicandosi su una ringhiera: in tal frangente ha colpito un poliziotto con un violento calcio al volto, provocandogli una ferita e la conseguente fuoriuscita di sangue.

La fuga del pusher si è poi conclusa dopo alcune centinaia di metri. Le forze dell’ordine hanno provveduto a recuperare un borsello lanciato via dal giovane, al cui interno sono stati trovati 26 grammi di marijuana, suddivisi in undici involucri pronti alla vendita, e la somma di 75 euro in contanti. Posti poi sotto sequestro il suo telefono cellulare, alcuni bilancini di precisione e diversi foglietti utilizzati per la contabilità della sua attività di spaccio.

Nella mattinata di martedì 12 settembre, il giudice del Tribunale di Pesaro ha convalidato il suo arresto con rito direttissimo, disponendo a suo carico l’obbligo di firma.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!