PesarourbinoNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rugby, prima vittoria stagionale per la Fiorini Pesaro Rugby

Superata la Valsugana Rugby Padova

1.555 Letture
commenti
Fiorini Pesaro - Valsugana Rugby Padova

«Finalmente è arrivata! Una vittoria meritata, abbiamo lottato fino alla fine». Così Diego Antonelli, terza linea giallorossa, commenta la prima vittoria stagionale della Fiorini Pesaro Rugby. Nella quinta giornata del campionato di serie A, con Valsugana Rugby Padova, i kiwi giallorossi hanno trovato l’agognata vittoria. Quattro punti che staccano la squadra pesarese dal fondo della classifica del girone 2 facendola salire al 10° gradino.

«Ognuno ha lottato per l’altro. Forse per la prima volta in stagione siamo stati uniti per tutta la partita. Da rivedere gli errori dettati dai cali di concentrazione. Abbiamo concesso una meta per distrazione, commesso errori che gli avversari hanno sfruttato per fare punto, ma sempre dettati dalla pressione».

Partita iniziata in salita, con un’assenza dell’ultimo minuto che vi ha costretti a fare dei cambiamenti. «Ci è venuto a mancare il tallonatore, un punto importantissimo in mischia, ci siamo adattati e dobbiamo ringraziare chi si è reso disponibile all’ultimo minuto. Questo dimostra il nostro valore, anche se manca qualcuno la squadra c’è, il livello tecnico è buono. Da ora dobbiamo essere consapevoli dei nostri mezzi. C’è ancora da lavorare, gli errori tecnici vanno migliorati. La vittoria con Valsugana, senza tallonatore, con cambi dell’ultimo minuto, contro una squadra molto organizzata, vale tanto».

Le emozioni di questa vittoria? «Liberazione. La prima sensazione che ho avuto a fine partita è stata la perdita di un peso che veniva da tante partite. La vittoria ha dato un senso di libertà. Un sospiro di sollievo».

Cosa avresti voluto vedere di diverso in campo? «Più attenzione. Qualche soluzione in più in touche da provare. Meno cali di concentrazione».

Come lavorerete ora, anche in vista della prossima partita su un campo storico del rugby italiano? «Continueremo a lavorare duro, lavoreremo sui nostri errori. Cercheremo di studiare al meglio gli avversari. Incontreremo la formazione cadetta del Viadana che gioca in serie A élite. Dobbiamo preparare la partita al meglio, come abbiamo fatto fino ad oggi, con la consapevolezza dei nostri mezzi. Quello di Viadana è un campo storico, ci andremo con il massimo rispetto, ma con tanta voglia di vincere».

Domenica positiva anche per le formazioni giovanili della Fiorini Pesaro Rugby. L’U18 ha vinto per 36-0 la sfida con Jesi, mentre la seconda squadra formata da ragazzi di Pesaro e Fano ha riportato una vittoria per 3-17 contro i pari età di Ancona. Vittoria anche per l’U16, che ha esordito nella II^ fase Interregionale livello 1 del campionato di categoria battendo Fano per 34 a 13.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Pesaro Urbino Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!